Home » Casa » La lava dell’Etna diventa mattonella

La lava dell’Etna diventa mattonella

lava-design

Non si tratta di una vera novità, perché i siciliani usano da secoli la lava dell’Etna per costruire mattoni, mattonelle e decorazioni per le proprie case e città. Non si tratta nemmeno di una “miglioria” moderna, perché in Germania ci avevano pensato già a tramutare la sabbia vulcanica etnea in piastrelle … ma quel che rende il “progetto Magma” davvero unico è che queste mattonelle sono un capolavoro di design elaborato su una pietra difficile da lavorare.

Dalla Sicilia all’Inghilterra

La pietra lavica dell’Etna, o anche la sua cenere che -compattata e lavorata- torna ad essere dura come la pietra, ha infatti sorvolato l’Europa e il mare ed è giunta in Inghilterra nelle mani dell’abile designer Faye Toogood. Un nome che è una garanzia (toogood = troppo brava) e che il lavoro di questa professionista conferma di volta in volta. Già rinomata per diversi progetti interessanti, installazioni e idee originali, la Toogood ha presentato al London Design Festival questa idea realizzata in collaborazione con la italiana “Madeamano”, azienda specializzata nella lavorazione di terracotte e pietra lavica.

Esaltando tutta la bellezza di questa ruvida pietra nera, sulla quale anche gli smalti cambiano colore, la designer ha ideato delle piastrelle che mescolano opacità e lucido, tra geometrie contrastanti e colori che a prima vista possono sembrare anche un po’ spenti ma che nell’insieme creano quell’atmosfera rustica e grezza che può dare carattere a un angolo cucina, a una veranda o a un portico! Sette idee diverse in tutto, con tre combinazioni di colori (rosso, bianco, grigio) nelle versioni lucido, opaco o entrambe insieme. La pietra lavica ha bisogno di lunga lavorazione, infatti queste piastrelle vengono cotte a 200° o più anche per 10 giorni di seguito, a seconda della lucidità o opacità che si vuole ottenere. Un lavoro davvero ricercato e particolare, che dona nuova vita alla lava, traccia di un vulcano che non si esaurisce nemmeno da fredda.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

stilopolis_img_20161126_192714

Serata di Gala: alle premiazioni della decima stagione del Carrera Cup (e ho pure ricevuto un premio)

In una sera di gala all’insegna dell’amicizia, della cordialità e dello sport si è svolta ...

Condividi con un amico