Home » Casa » Una cantina “bio” pavimentata con legno a km zero

Una cantina “bio” pavimentata con legno a km zero

pizzolato-itlas

Per parlare del progetto Cantina Pizzolato bisogna prima conoscere il partner che ha aiutato a portarlo a termine: ITLAS. Nata a Vittorio Veneto nel 1980 dalla abilità manuale e imprenditoriale della famiglia Dei Tos, questa azienda è partita come fabbrica di pavimentazioni in legno e si è evoluta fino ad abbracciare in tempi recenti l’ecologia e il benessere dell’ambiente, senza però rinunciare al proprio materiale primario. Dal 2012 l’azienda collabora con le grandi firme dell’architettura, non soltanto italiana.

IL PROGETTO DI TREVISO

Cantina Pizzolato è un’azienda agricola in provincia di Treviso che esiste da 35 e che da diversi anni è un faro nella produzione biologica. Il rispetto per la natura qui è il motore portante di tutto, per questo per rinnovare i propri locali i proprietari hanno scelto aziende che avessero la stessa filosofia di vita. Come Itlas, appunto. I pavimenti in legno della storica cantina sono stati prodotti dall’azienda veneta usando soltanto legno di faggio del Cansiglio (certificato PEFC), a chilometro zero e in linea con il rispetto per le coltivazioni locali. In totale, sono stati utilizzati 150 metri cubi di legno di faggio, dei quali 40 impiegati all’esterno per creare un cortile compatibilissimo con gli alberi circostanti. Ma anche i rivestimenti di facciata e le travi interne sono in legno non trattato. Con lo stesso materiale sono stati completati gli arredi, i tavoli, i mobili e gli scaffali e naturalmente i pavimenti che sono il fiore all’occhiello del partner.

Il resto dell’ambiente si completa con ampie vetrate, interne ed esterne, che ben si sposano col colore del faggio e anche con scalinate dalla linea semplice che rivendicano la semplicità da sempre portata con orgoglio dalla Cantina e dai propri vini, anche questi prodotti locali e privi di manipolazione di alcun tipo. Quando la “casa” rispecchia pienamente la mentalità del “padrone”.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

piccola-mansarda

Come trasformare lo spazio sotto il tetto in abitazione

Premesso che il sottotetto sia predisposto alla abitabilità, ovvero che sia stato progettato per accogliere ...

Condividi con un amico