Home » Casa » Bollette elettriche: si abbassano grazie al robot Biro

Bollette elettriche: si abbassano grazie al robot Biro

robot_energia2

Quella che pesa più di tutti, oggi, sulle spese degli italiani è la bolletta elettrica. E non solo perché ormai viene caricata anche della tassa sul Canone televisivo, ma soprattutto perché non  riusciamo mai a controllare gli sprechi. Perché di sprechi veri si tratta, quando usiamo e abusiamo dei nostri macchinari elettrici senza un criterio saggio. Il problema è che spesso noi per primi non ci rendiamo conto di quanta energia se ne va per una determinata azione in cucina, o nel bagno,  quando usiamo molta acqua con lo scaldabagno elettrico o esageriamo col forno elettrico, e così via. L’idea di aiutarci a capire il limite è venuta a un fisico italiano, il dottor Marco Santarelli che ha progettato un “amico” del nostro risparmio: il robot Biro.

Un giocattolo-robot

Il dottor Santarelli, giovane ricercatore, aveva messo a punto un algoritmo particolare sul quale stava lavorando da alcuni anni. Era un algoritmo che calcolava i consumi energetici di più utenti in base all’uso di luce, riscaldamento, acqua e simili. Tutto questo rimaneva in laboratorio finché l’illuminante idea di portare il laboratorio direttamente DENTRO le case degli interessati. Bisognava però costruire un macchinario mobile per farlo … e perché non costruirlo con sembianze simpaticamente umane? Così nasce il robottino Biro che sembra in tutto e per tutto un giocattolo ma sotto la pancia di latta nasconde apparecchiature sofisticatissime. E mentre lui gira per le stanze, divertendo grandi e bambini, le sue antenne speciali captano dati.

Grosso risparmio sulla bolletta

Un sistema wi-fi collegato a dei sensori permette a Biro di capire se e quante volte il frigo viene aperto, se e quante volte viene accesa una luce o lasciato un rubinetto aperto. Se il riscaldamento funziona a dovere, se lo scaldabagno fornisce la giusta acqua calda e in che tempi … il tutto raccogliendo dati diversi da stanza a stanza e poi sommandoli insieme per ottenere il quadro generale. In un mese, Biro può ottenere una “diagnosi” degli sprechi completa e far capire dove e come si sta esagerando con la luce. Avere a portata di mano un “consigliere” esperto che ci frena quando andiamo troppo oltre significa risparmio assicurato sulla bolletta mensile, e si parla di circa il 18% per la luce e il 25% per il gas e il riscaldamento. Il costo del Biro dovrebbe aggirarsi sulle 120 Euro, ma ne sapremo di più quando tra alcuni mesi (inizio 2017) sarà in commercio.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

piccola-mansarda

Come trasformare lo spazio sotto il tetto in abitazione

Premesso che il sottotetto sia predisposto alla abitabilità, ovvero che sia stato progettato per accogliere ...

Condividi con un amico