Home » Casa » Come trasformare la “zona giorno” grazie a un pannello

Come trasformare la “zona giorno” grazie a un pannello

La “zona giorno” ormai assume significati diversi. Un tempo era la parte costituita da tre ambienti separati: cucina, soggiorno/stanza da pranzo e salotto. Le nuove costruzioni moderne, invece, puntano ad avere meno camere e soprattutto ad avere gli “open space”, ovvero unire soggiorno, salotto, cucina e a volte perfino l’ingresso di casa in un unico ambiente. Non a tutti piace questa soluzione. Ci sono persone che non amano far sentire gli odori dei fornelli agli ospiti, o non amano accogliere ospiti all’ingresso mentre il figlio adolescente vede la partita coi piedi sul tavolino! La zona giorno deve poter essere vissuta nel modo migliore… come dimostra un’idea messa a frutto in Sicilia, in un appartamento di 130 mq.

Un pannello che diventa parete

Qui l’appartamento è stato restaurato secondo le migliori norme ecologiche e del risparmio energetico, unendo ben tre ambienti, due al primo piano e uno nel sottotetto soprastante a formare una zona giorno molto flessibile. Per flessibile si intende appunto la possibilità di essere usata come un grande “open space” oppure, all’occorrenza, come ambienti separati, grazie a un elegante pannello che contribuisce a fare da arredo oltre che da separazione. Il pannello, infatti, riprende in tutte le sue assi scorrevoli il colore della parete del salotto e quando si chiude appare semplicemente come un muro un po’ particolare. Se si fanno scorrere le assi, invece, scopre la cucina (con mobili rustici, semplici, minimal).

Zona giorno anche in soffitta

Il moderno camino angolare a camera chiusa ben si adatta al paesaggio che si vede dall’ampia finestra del salotto, completando l’arredamento con un gioco esterno-interno davvero originale. Ma c’è di più. Il sottotetto che è divenuto soggiorno non è collegato alla solita scala, spesso antiestetica, ma ad una specie di ascensore manuale. Una piattaforma meccanica (si solleva e si abbassa tirando una maniglia attaccata al muro) dalle pareti di vetro e la base di legno che, quando è alzata, fa da decorazione per il soffitto e quando si abbassa diventa il veicolo comodo per salire al piano di sopra comodamente e senza fatica. A completare tutto, il gioco di chiari formato dall’intonaco, dal vetro e dalle piastrelle bianche che sono le stesse sia in cucina che nei due bagni di casa, con una continuità che rende tutti gli ambienti della zona giorno un insieme funzionale e allo stesso tempo diverso.

(foto: Cosedicasa)

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Come arredano casa i Pesci, gli Acquario o i Gemelli…?

Non è vero ma ci credo. Mai formula fu più adatta al popolo dello Zodiaco, ...

Condividi con un amico