Home » Casa » Come trasformare lo spazio sotto il tetto in abitazione

Come trasformare lo spazio sotto il tetto in abitazione

piccola-mansarda

Premesso che il sottotetto sia predisposto alla abitabilità, ovvero che sia stato progettato per accogliere anche le persone e non solo oggetti, secondo la legge che lo tolga dal rischio abusivismo, è uno spazio che si può recuperare benissimo e trasformare con un minimo sforzo in abitazione. Lo dimostrano alcuni progetti, di cui uno riportato da “Cose di Casa” dove si vede la nuova vita di sue sottotetti davvero piccoli (in totale 58 mq) riunificati e riprogettati per diventare appartamento. Siamo all’ultimo piano di un palazzo abbastanza moderno, dove il sottotetto non era sfruttato ma aveva le altezze giuste per essere riqualificato ad abitazione. Il problema era che i due spazi erano separati e, presi individualmente, troppo piccoli. Si è pensato quindi di unirli.

Luce e comodità in poco spazio

La prima cosa da fare è quella di riutilizzare al meglio gli spazi. Quelli troppo bassi, sotto gli spioventi, diventano armadi, ripostigli o scaffali per la conservazione degli oggetti e di conseguenza la liberazione degli spazi più importanti, quelli centrali con le giuste altezze. La rampa della scala entra direttamente in salotto, o meglio nella “zona giorno” che comprende sia l’angolo soggiorno con il grande finestrone affacciato sul terrazzino, che la cucina, con lucernario. Il bagno è ricavato nella rimanenza vuota tra i due sottotetti, mentre la camera da letto completa il perimetro, prendendo luce anch’essa da un grande lucernario sul soffitto. La grandezza delle finestre permette alla mansarda di ricevere luce in continuazione e molto calore, che viene poi conservato e riflesso dal pavimento in legno. Gli spazi stretti aiutano a mantenere quel calore, facendo risparmiare notevolmente in bollette di luce  e riscaldamento.

Poche cose per una comoda abitazione

Non occorre avere molti mobili  e molti oggetti in casa, se si punta alla praticità ed essenzialità. La camera da letto mostra come in pochissimi metri si possa tenere un grande letto matrimoniale, un armadio ricavato dalla chiusura dello spiovente e un tavolino che fa sia da angolo studio che da zona “trucco”. Il bagno riflette la luce con i marmi bianchi e anche qui gli armadi sono ricavati dalle chiusure dei sottotetti. La cucina prende buona parte dello spazio di casa, ma ciò significa che è completamente abitabile. Un tavolino  adatto per 4 persone, distaccato di pochissimo dai mobili principali, rende l’ambiente diviso in zona cottura e zona pranzo come se ci fossero due stanze, quando invece siamo in appena 13 mq.  (foto Cosedicasa)

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

kju

La nuova macchina per caffè espresso Smeg

Con la nuova macchina per caffè espresso Smeg, che amplia la famiglia dei Piccoli elettrodomestici ...

Condividi con un amico