Oltre al letto, la cameretta comprende altri “mobili che crescono”: il seggiolone che con poche mosse diventa un tavolo; il cavallo a dondolo che può trasformarsi in sedia;  la scrivania con le gambe allungabili che diventa tavolo da studio; la culla che diventa divanetto il quale a sua volta diventa letto per grandi. La modularità e la componibilità come soluzioni del risparmio che vi permetteranno, nel corso degli anni, di cambiare lo spazio notte adattandolo alle esigenze di un bambino, di un ragazzino e di un adolescente. Fino alla vita adulta, se proprio il figlio “non vuole lasciare il nido”. Ma non solo. La stanza “che cresce” può essere trasformata anche se arrivasse un fratellino o del tutto rimodulata con uno spazio a parte se va divisa con una sorella… e così via. Esistono perfino dei trucchi per trasformare le camere nel tempo, e le spiega un libro molto interessante scritto da Ashlyn Gibson per Logos: SPAZI (RI)CREATIVI sotto forma di guida ai cambiamenti dell’ambiente per il bambino e per l’adolescente. Il libro fornisce anche utili consigli sulle aziende che producono camerette modulari, così da orientare meglio i genitori. Costo: 19,50 euro.