Home » Casa » Una bottiglia di plastica per salvare il cibo

Una bottiglia di plastica per salvare il cibo

Stanchi dei sacchetti, dei pacchi di carta o del cibo sparso in giro per il frigo? Se volete una soluzione simpatica e divertente, oltre che originale, provate a conservare tutto dentro… una bottiglia di plastica. Ma come, penserete voi, mettere i resti della carne, della pasta o dell’insalata in una bottiglia? Be’ sì, ma non proprio come state immaginando. Ecco come fare.

Il collo della bottiglia e il sacchetto

Prendete i resti del cibo che volete conservare, o il cibo che va messo al fresco da crudo, sistematelo dentro i sacchetti trasparenti appositi per congelare. Nel frattempo, prendete una vecchia bottiglia di plastica e tagliatele la parte superiore, quella del “collo” con tutto il tappo. Una volta riempiti i sacchetti di cibo, stringete il sacco come se doveste annodarlo ma non lo annoderete… lo infilerete invece dentro il collo di bottiglia che avete tagliato (vedi qui). Una volta inserito fino in fondo, aprite la parte superiore del sacco e ripiegatela sul collo della bottiglia, chiudendo il tutto con il tappo. In questo modo i cibi si conserveranno ancora più al sicuro perché il tappo impedisce all’aria di entrare e la “strozzatura” imposta dal collo mantiene la chiusura ben stretta. E’ importante sia per i cibi che mettete in frigo sia per quelli che sistemate nel congelatore.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Una cucina bianca? Perché no?

Ma la cucina bianca è classica, moderna o rustica? Forse nessuna delle tre e tutte ...

Condividi con un amico