Home » Casa » COIN detta le tendenze primavera-estate

COIN detta le tendenze primavera-estate

Il settore arredamento di COIN, Coincasa, lancia la collezione Primavera-Estate 2017, ovvero le tendenze per la casa che si potranno esaltare nel corso della prossima stagione “calda”. Vi possiamo subito dire che saranno i colori i protagonisti assoluti, purché dettino un indirizzo un po’ vintage e romantico, sia negli arredi che nell’oggettistica e nella decorazione. Bianco, rosa pallido (il cosiddetto “cipria”), grigio tortora e turchese sono la tavolozza da memorizzare da aprile in poi.

Tessuti, legno e perfino stampe digitali

La scelta di Coincasa per primavera-estate 2017 saranno soprattutto i tessuti: tende, trapunte, arazzi, ricami, federe, lenzuola… Il multicolor e lo stampato tornano a dettar legge e tra i tessuti di moda tornano il lino e il pizzo damascato. Ovviamente, per il bagno, grande attenzione per gli asciugamani che variano in tonalità da grigio a grigio scuro al bianco. Per molti modelli si ricorre anche alla stampa digitale, la vera novità di questo anno. Per i mobili, invece, domina il legno che si esprime soprattutto nelle belle librerie oppure nei divani rivestiti di tessuti dai colori morbidi e chic, molti dei quali trasformabili in comodi letti. I mobili vintage, stile rustico o stile “camera della nonna” vengono abbelliti da stoviglie e tazze vecchio stile, a volte anche invecchiate ad arte, che ben si sposano con l’insieme.  L’eleganza si ritrova nelle bellissime tovaglie jacquard in diverse fantasie e anche in versione rotonda, magari abbellite dai candelieri trasparenti di gran gusto. Belle anche le candele colorate e profumate, che spezzano un attimo il trend dei colori tenui con le tinte accese.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Una piccola “reggia” di specchi e ori

Per dare aria e luce alle case piccole dei giorni nostri, lo sappiamo bene, ci ...

Condividi con un amico