Home » Casa » La nuova vita delle maniglie

La nuova vita delle maniglie

Diciamo la verità, quanti di noi ci pensano? Le maniglie in fondo non sono altro che “oggetti per aprire le porte”, si usano mezzo secondo e poi ce le si dimentica in fretta. Eppure per i designers tutto, anche le maniglie, sono elementi da valorizzare. E si possono valorizzare anche in chiave moderna, anzi… ULTRA MODERNA. Un’idea geniale per esempio è venuta allo studio indiano Material Immaterial che realizza elementi per l’arredamento in cemento, dunque per ambienti fin troppo contemporanei. Ma che potrebbe riadattarsi a qualsiasi altro ambiente.

Maniglie “brutalmente” belle

Specializzati anche nella produzione di gioielli originali, hanno deciso di applicare lo stesso stile per le maniglie delle porte e degli sportelli dei mobili di casa. Modernismo allo stato puro, hanno presentato una collezione vera e propria chiamata “Mirage”, ispirandosi però al design italiano di Carlo Scarpa. Alcune maniglie, infatti, starebbero benissimo nel quartiere EUR di Roma, così grandi e squadrate, perfette per certe costruzioni post fasciste. Qualcuno le ha ribattezzate “maniglie brutaliste” proprio per quella loro forma severa, grigia, dura…. sono quasi tutti quadrati, rettangoli o parallelepipedi senza decorazione, uno spartano spazio di cemento sul quale poggiare le mani. Ma non fatte senza criterio, vogliono proprio esprimere questa loro essenzialità nella “bellezza dell’essenzialità”. Montate su un mobile da salotto, o su una libreria, in piccolo, seguono la linea dell’elemento e ne diventano la decorazione principale. Poste sulle porte danno loro un che di importante, di massiccio… impossibile non notarle. Il bello del design è proprio questo suo essere presente anche nelle cose a cui non penseremo mai per renderle parte del nostro mondo. Per ammirare in larga scala le maniglie di Material Immaterial, così come molte altre loro opere d’arte, dovete andare sul sito ( https://www.materialimmaterial.com/ )  e usare il sito anche per acquistare quello che più vi piace.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Casa vacanze dentro un trullo

“Vieni a ballare in Puglia…” e magari ad alloggiare in uno dei suoi caratteristici trulli. ...

Condividi con un amico