Home » Casa » La casa sul fiume Drini. Letteralmente!

La casa sul fiume Drini. Letteralmente!

Se volete conoscere una delle case più strane del mondo, dovete andare nella vicina Serbia, e precisamente nel Parco Nazionale di Tara sul fiume Drini. E’ qui che 45 anni fa un gruppetto di giovani buontemponi decise di crearsi un rifugio per non dover mai interrompere la stupenda vacanza al fiume. Tra una pescata e una nuotata, perché tornare a riva a riposale? Facciamolo in mezzo al corso del Drini, si sono detti.

Costruita con barche e canoe

Ed ecco come è nata  questa abitazione incredibile che letteralmente sfida la natura. Non soltanto perché costruita “in bilico” su uno scoglio che man mano viene eroso sempre più dalle acque, ma anche perché in inverno, nei periodi di piena, l’acqua sale fino quasi a entrare in casa (come si vede qui nel video) . Ma ancora non è successo nulla di grave e la casetta resiste! Il piccolo rifugio è costituito da un’ampia veranda e da un’unica stanza, sviluppatasi dalla originaria piattaforma fatta di assi e supporti, costruita con enorme pazienza con l’aiuto di barche e canoe. Era il 1968 e si viveva immersi nella cultura dei “figli dei fiori”, della natura a tutti i costi … e solo una forte volontà e amore per la vita all’aria aperta ha potuto creare questo. Dentro c’è poco, l’essenziale per rifocillarsi e riposare … magari durante il tentativo di traversata della corrente … e non sono stati pochi i rischi corsi dalla casetta, che ha subito molti danni ma è stata sempre restaurata. Il primo a scoprirla, fuori dalla Serbia, fu un fotografo del National Geographic che la pubblicò regalandole il suo mese di fama mondiale. Oggi è meta turistica inserita  a pieno titolo anche sul sito web del Parco Nazionale di Tara.  Una curiosità: la casetta si trova esattamente sulla linea di confine tra Serbia e Bosnia-Herzegovna, sebbene lo scoglio su cui è costruita appartenga in tutto e per tutto alla Serbia. E’ dunque anche un simbolo che ricorda la pace ripristinata dopo anni di guerra tra queste due bellissime regioni slave… .

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Casa vacanze dentro un trullo

“Vieni a ballare in Puglia…” e magari ad alloggiare in uno dei suoi caratteristici trulli. ...

Condividi con un amico