Home » Casa » Esiste ancora la lavanderia?

Esiste ancora la lavanderia?

Le nostre nonne l’avevano in cortile, sotto forma di un pozzo o di una tinozza di latta dentro la quale si mettevano a mollo i panni. Di fianco magari il pentolone per “fare il sapone” in casa. Poi, col tempo, anche la lavanderia è stata assorbita dalla struttura interna della casa e di solito sorgeva accanto al bagno o in un angolo della cucina oppure in veranda. Ma nelle strette casucce moderne esiste ancora la lavanderia? O ci si limita alla lavatrice e una vasca dei panni sporchi?

Pareti attrezzate per lavare

Fino agli anni Ottanta era normale avere una piccola stanza adibita a lavanderia in casa, ovvero un luogo diverso dal bagno dove stavano la lavatrice, l’asciugatrice, ma anche il lavello per sciacquare i capi delicati e le vasche per mettere a mollo i capi da lavare in fretta. E lo stenditoio, ovviamente. Oggi lo spazio per lavare bisogna ricavarlo da qualche stanza o angolo diverso, dato che la lavanderia in quanto tale non è più prevista nei progetti. Per esempio, potreste usare un sottoscala abbastanza ampio, o un angolo del bagno o della veranda. Ma potete trovare -presso Ikea o Leroy Merlin- anche dei mobili appositamente progettati per contenere cesto dei panni, lavatrice e perfino fili per stendere! Esistono oggi vere e proprie “pareti attrezzate” per la lavanderia (foto) che si possono addossare anche al muro accanto alla vasca da bagno e poi, aprendo uno sportello o girando un’asse, ricavare stenditoio, vasche per mettere a mollo i capi da lavare a mano e scaffali per i detersivi.

Un altro consiglio utile è quello di usare ante a scorrimento o aperture “a libro” proprio perché la lavanderia moderna va a occupare spazi non suoi e deve dare il minimo ingombro. Potete altrimenti organizzare la lavanderia fuori, in balcone o sul terrazzo. Ci sono mobili molto buoni per “l’outdoor”, che resistono a pioggia e sbalzi di temperatura e possono contenere tutto ciò che vi serve per la pulizia dei vostri capi di vestiario. Per chi ha poco spazio, l’ideale sarebbe una lavatrice con funzione anche di asciugatrice. Oggigiorno esistono anche di dimensioni molto piccole ma con eguale potenza di quelle grandi. In tal modo si evita di stendere la maggior parte dei panni e lo spazio che occupava lo stenditoio diventa utilizzabile altrimenti.  (foto: casafacile.it )

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Il vostro angolo barbecue per l’estate

Per fare una grigliata occorre appena un braciere e qualche spiedo… questo è vero… ma ...

Condividi con un amico