Home » Casa » Dentro le rocce dell’Egeo

Dentro le rocce dell’Egeo

Lo studio di architettura greco OPA ha ideato una abitazione -per pochi eletti!- che farà storia. L’hanno chiamata BRUTAL HOUSE, ovvero “casa brutale”, non perché sia inquietante o brutta da vedere ma perché segue quella corrente francese del Béton Brut (cemento grezzo) che fece moda da Le Corbusier in poi. E soprattutto perché, come un “pugno brutale”, questa casa spacca la roccia e vi si inserisce dentro come un elemento-chiodo!

La casa nella roccia con tetto a piscina

La roccia in questione è quella che costeggia le rive del Mar Egeo e di solito si tende a frantumarla per far spazio alle abitazioni che sorgeranno sopra di essa. Qui invece si è cercato di inserire la casa al suo interno, per renderla protetta, forte e soprattutto originale. La casa si sviluppa infatti come un enorme rettangolo suddiviso in due piani. L’accesso avviene dall’alto, dalla superficie stradale, tramite scale che scendono al primo ambiente. Accanto alle scale si sviluppa una enorme piscina che fa da “tetto” all’appartamento sottostante, lasciando entrare la luce ma fornendo allo stesso tempo il fresco che condiziona l’aria dentro casa. E ovviamente … anche il divertimento di una nuotata con vista panoramica!

Oltre alla piscina-tetto, l’altra fonte luminosa è la enorme vetrata a parete che chiude il rettangolo dal lato della scogliera, e che offre a tutte le stanze il panorama sul mare sottostante. Dentro, un ambiente giorno (salotto e cucina) con pochi mobili rustici anche essi, le zone bagno e la camera da letto … tutti con pareti e pavimento di cemento a vista. Cemento a vista anche sul terrazzo che si apre di fianco alla vetrata e che accoglie ospiti magari per una grigliata o un té pomeridiano in compagnia. La roccia che circonda tre quarti della casa mantiene gli interni freschi in estate e caldi in inverno, garantendo anche il risparmio energetico completato dalle vetrate panoramiche e dalla piscina sul tetto, che permettono di spendere meno in riscaldamenti/condizionamenti d’aria e ancor meno in bolletta dell’elettricità.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

“Chi sceglie la seconda casa”, un reality per ricchi?

La7d sta riproponendo le puntate di un reality iniziato su SKY nel 2013, poi evolutosi ...

Condividi con un amico