Home » Casa » Come creare spazio semplicemente spostando i mobili!

Come creare spazio semplicemente spostando i mobili!

Vivete in una casa piccola, con pochi spazi e poca luce? A volte non serve la mano sapiente di un architetto, né il costoso apporto di un designer professionista… se sapete come disporre i mobili in un determinato ambiente vedrete rinascere il vostro salotto, la cucina e la camera da letto in poche mosse e gratis! Che sia arredata con mobili antichi o moderni, l’effetto non cambia. Lo dimostra il lavoro condotto dai giovani designer Andrea Pezzoli e Giulia Urciuoli in un appartamento di Milano.

Materiali e disposizioni nuove

Mantenendo il pavimento antico (in legno) della zona giorno, le listelle sono state alternate con aggiunte in cementine bianche e celesti che formano un disegno arioso, quasi un “tappeto stampato” che riprende la luce e la diffonde. La colonna centrale, che prima era in muratura  e decisamente pesante da vedere, è stata rivestita in un materiale metallico che riflette anch’esso la luce irradiandola intorno, alleggerendo così anche il pilastro. La leggerezza si ripete, in giro, con l’uso costante di strutture in legno… per separare ambienti (cucina e salotto) o per completare arredi della zona notte o per distinguere in un cubo la parte del bagno.

I mobili vintage si fondono sapientemente con pezzi di arte moderna, come le pitture di Nirsch o i divani Moroso disegnati da P. Urquiola o i disegni geometrici e ultra colorati che completano le piastrelle dei bagni insieme ai metalli (come l’ottone) che riprendono ancora la luce e l’aspetto moderno. Cambiando una fila di cassettoni, o le poltrone, da orizzontale in verticale cambia un passaggio tra un punto e l’altro dell’ambiente o si chiude un angolo per aprirne un  altro, dando vita nuova alla stanza. Nella zona notte, rompe lo stile generale la camera dei bambini con gli arredi fantasiosi. Il tutto termina fuori, con il terrazzino verde le cui piante ricoprono un’intera parete e creano un arredo esterno interessante con decorazioni di corda e di ceramica orientale.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Una elegante “scatola di compensato” in cui vivere

L’architetto che l’ha progettata, Andreas Martin-Löf, abita a Stoccolma e non ci pensa nemmeno a trasferirsi ...

Condividi con un amico