Home » Casa » Come arredare con il polistirolo

Come arredare con il polistirolo

Pochi soldi ma tanta fantasia? Approfittatene e mettetela all’opera per la vostra casa, con materiali “poveri” ma non per questo meno interessanti e validi di quelli di alta qualità. Di solito concepiamo il fai-da-te come una simpatica attività collegata a legno e compensato, mai potremmo pensare al polistirolo come elemento di decorazione o di arredo. E perché no, se impariamo a usarlo bene?

Perché il polistirolo

Il polistirolo si taglia facilmente, si incolla subito ed è elastico. Non solo assorbe bene gli urti ma anche i rumori, e vi fa da isolante acustico. Potete montarlo e smontarlo a fantasia creando cornici, rosoni, finti stucchi per il soffitto… e chi più ne ha più ne metta. Non pesa, non taglia, forse sporca un po’ con quelle palline che si disperdono intorno ma alla fine basta pulire e tutto torna come prima. Per prima cosa prendete le misure e riportatele sul pezzo di polistirolo che volete tagliare. Dopo di che, create l’oggetto o gli oggetti che vorrete applicare. Decorateli e colorateli con le vernici apposite secondo la vostra fantasia (ricordate di passare prima uno strato di bianco e solo dopo che questo è asciutto di colorarvi sopra, per evitare che i colori sbiadiscano) e una volta asciutti procedete alla applicazione.

Come si fa

Pulite bene la parete o il soffitto, anche con la carta vetrata per togliere bozzi e minuscoli residui di sporco. Lavate e lasciate asciugare. Incollate la decorazione di polistirolo usando le colle specifiche oppure anche la Millechiodi Pattex, ottima per superfici plastiche e porose. Per maggior sicurezza potete fissare alle estremità anche dei piccoli chiodi o puntine. Applicate un saldante alle giunture della decorazione per evitare che si stacchi nel tempo, quindi attendete i tempi di asciugatura. Per proteggere i colori della decorazione in polistirolo (che, ricordiamo, devono essere acrilici o ad acqua) fatevi consigliare dal ferramenta o dal negozio di belle arti sulle migliori vernici da fissaggio.  (foto Alessandro Rabitti)

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Ecco come adattare casa agli animali

Non basta avere il cane, il gatto o il pappagallo a casa se gli ambienti ...

Condividi con un amico