Home » Casa » Le case famose della TV ? Eccole divenute progetto

Le case famose della TV ? Eccole divenute progetto

Ci abbiamo camminato dentro, ci abbiamo sognato dentro insieme ai protagonisti romantici. O abbiamo avuto paura, lungo i loro corridoi, nelle serie più drammatiche. Eppure finora nessuno aveva mai pensato di creare le planimetrie delle case famose della TV. Sappiamo che Dawson e Joy si vedevano in camera di lui per poi scendere in quell’ampio open-space che era il piano di sotto, sappiamo che gli appartamenti di “Friends” erano entrambi con enormi saloni e piccole camere da letto … ma non le avevamo mai viste nel loro insieme. Ci ha pensato Inaki Aliste Lizarralde, grafico spagnolo, a farle diventare progetti veri.

Un’idea nata per gioco

Seguendo l’arredamento che si vede in TV e immaginando posizione di porte e finestre, Lizarralde ha creato dei veri e propri progetti planimetrici ricreando su carta quegli ambienti che nella realtà magari sono solo degli stanzoni in fila in un capannone degli Studios di Hollywood! Però è bello immaginarli veri e perché no… provare a costruirli identici nella realtà. Una casa uguale a quella di “Dawson Creek”, o come quella di “Big Bang Theory” (foto grande), o come quella di “Twin Peaks”, immaginate che forza! Lui ha iniziato un po’ per gioco:  “Circa cinque anni fa ho iniziato a realizzare una piantina come personale esperimento e ho scelto la serie TV ‘Frasier’.  Adoravo l’elegante appartamento del protagonista, e quindi ho voluto riprodurlo”.

Progetti da realizzare

L’idea è piaciuta a molti amici e sono arrivate altre richieste: disegnare la planimetria della casa di Carrie, in “Sex and the City”, disegnare l’appartamento di “Friends” (foto sopra), di “How I met your mother” e così via. Alcuni di questi progetti sono un po’ assurdi. Proprio perché usano stanzoni allineati, spesso gli scenografi di queste serie non hanno in testa un piano preciso della “casa” e se si prova a metterlo su carta escono piantine dalle forme inverosimili. Ma altri progetti sono molto belli, regolari, normali e chissà che qualcuno non possa usarli per creare casa propria? Inaki intanto continua a migliorare il proprio lavoro inseguendo altre serie TV:”Mi piacerebbe disegnare al più presto l’appartamento-ufficio di Jessica Jones, la casa di Laura Palmer di ‘Twin Peaks’, casa Sheffield della serie ‘La Tata’, l’appartamento di Don Drapper di ‘Mad Men'”. 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

“Chi sceglie la seconda casa”, un reality per ricchi?

La7d sta riproponendo le puntate di un reality iniziato su SKY nel 2013, poi evolutosi ...

Condividi con un amico