Home » Casa » Ricerca, aria contaminata da muffe nel 20-40% delle case

Ricerca, aria contaminata da muffe nel 20-40% delle case

Aria contaminata dalle muffe nella maggior parte delle case. A rivelarlo è uno studio dell’Università di Tolosa secondo cui le muffe colonizzano le pareti del 20-40% degli edifici, con ripercussioni sulla salute delle persone.

Secondo gli esperti infatti, le e muffe si diffondono facilmente nell’aria contaminandola con tossine che creano problemi soprattutto alle persone allergiche o affette da problemi respiratori. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Applied and Environmental Microbiology, ha analizzato tre funghi che rientrano tra le componenti principali delle muffe: Penicillium brevicompactum, Aspergillus versicolor e Stachybotrys chartarum.

Gli esperti hanno analizzato i dati relativi alla qualità dell’aria delle stanze volutamente “infestate”. Lo studio ha evidenziato che le tossine prodotte dai funghi riescono facilmente a diffondersi anche senza circostanze particolari, come la rottura della carta.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Alzheimer, ci sono i mezzi per prevenirlo in anticipo

Alzheimer, ci sono i mezzi per prevenirlo. E per prevenirlo con ben 10 anni di ...

Condividi con un amico