Home » Benessere (pagina 19)

Benessere

Asperger, l’autismo “minore”: oggi la Giornata Mondiale

Una forma di autismo forse ancora più misteriosa dell’autismo vero e proprio. La Sindrome di Asperger -di cui oggi si celebra la Giornata Mondiale- è silenziosa e nascosta. Ce l’hanno, e l’hanno avuta, personaggi famosi, anche divi in carriera… l’aveva il genio Steve Jobs che ha inventato i computer della Apple, per dirne una. Considerato “minore” non perché meno grave ...

Leggi Articolo »

“L’omosessualità si può curare”, scoppia la polemica in Romagna

Spesso li hanno definiti “malati” e loro, giustamente, non ci stanno. Le persone con orientamento omosessuale non si sentono affatto malati o anomali, solo particolari per via delle loro scelte e dei loro gusti. Nessuno vi cura se preferite le pesche alle fragole, o se amate il jazz e odiate il rock… ma se amate una persona del vostro stesso ...

Leggi Articolo »

Diciassette italiani premiati per la ricerca

Per chi dedica la vita alla scienza, la platea del Croi Icar Awards è come quella degli Oscar del cinema… un’emozione unica al mondo. Questo prestigioso premio che si consegna a Seattle (USA) riconosce l’impegno e i risultati della ricerca e in particolare della ricerca emergente. Per questo sapere che ben 17 giovani scienziati italiani hanno ricevuto  riconoscimenti di prestigio ...

Leggi Articolo »

Ecco come creiamo la “sfortuna” del venerdì 17

Nate anticamente come mezzo istruttivo e metodo di avvertimento contro i pericoli, le superstizioni oggi dovrebbero essere del tutto sparite. Insomma, un venerdì 17 come quello di oggi dovrebbe essere un giorno come un altro, non un’ansia che spinge a cercare oroscopi e rassicurazioni. Perché la sfortuna, la “sfiga” come si chiama oggi, è tutta un fattore psicologico e come ...

Leggi Articolo »

Il latte fa male? No, anzi, previene certi tumori

Latte sotto accusa, latte in palmo di mano... il buon alimento di origine animale è sempre nell’occhio del ciclone. Due movimenti se lo contendono: il primo, che lo trova sano e utile, anche da adulti, per mantenere le ossa forti e giovani; un altro che lo trova inutile, dopo la crescita, anzi… lo ritiene elemento stimolante per le cellule cancerogene. ...

Leggi Articolo »

Asparagi, avena, noci e legumi per combattere lo stress

Asparagi, avena, noci e legumi per combattere lo stress a tavola. Una recente ricerca condotta dagli esperti della University of Colorado a Boulder sottolinea l’importanza di mangiare i prebiotici per favorire sonno e riposo. I prebiotici sono presenti in diverse fonti vegetali, come asparagi, avena e legumi, ma anche aglio, tarassaco e frutta secca, soprattutto nelle noci e nel latte ...

Leggi Articolo »

Ecco perché mangiare frutta ci rende felici

Interessante ricerca dell’Università di Otago (Nuova Zelanda) che ha voluto capire come mai l’umore risente (in meglio!) del consumo di cibi sani e genuini come la frutta e la verdura. Sono stati analizzati 171 soggetti giovani, non abituati a mangiare “sano”, e invitati a consumare porzioni di frutta e verdura durante i pasti o ad aumentare quelle che già consumavano. ...

Leggi Articolo »

Come avere una vita lunga e sana? Sposatevi!

Il matrimonio non è affatto la “tomba dell’amore”, anzi non è una tomba per niente. E’ invece l’elisir di lunga e sana vita che tutti cercavamo. Strano a dirsi in un tempo in cui ci si sposa sempre meno e i divorzi sono in aumento, eppure andrebbe riscoperta quella unione per tutta la vita che fa tanto bene al nostro ...

Leggi Articolo »

Oggi la giornata contro il Cancro Infantile

Oggi non è soltanto l’artificiale “San Faustino festa dei Single” ma è soprattutto una giornata importante per la scienza perché per la quindicesima volta si ricorda la Giornata Mondiale del Cancro Infantile. Il cancro è una malattia orribile per gli adulti, ma nei bambini è devastante due volte… anche se guarisce. Vedere un piccolo che combatte con i denti contro ...

Leggi Articolo »

Perché specializzarsi in “medicina della montagna”

Nel panorama fin troppo inflazionato dei medici, che nemmeno il numero chiuso degli atenei riesce a ridimensionare, a volte è la scelta della specializzazione che determina il lavoro o il non lavoro. In Italia ad esempio mancano anestesisti e rianimatori, una specializzazione complessa e completa che però nessuno vuole prendere (e che darebbe molto lavoro). Un’altra nuova branca della medicina ...

Leggi Articolo »

Condividi con un amico