Home » Ecologia (pagina 30)

Ecologia

Cosa sono i termovalorizzatori

In Italia la gente non li vuole, in Europa li hanno accettati, il Giappone ci produce energia elettrica per l’intera nazione con grandissimi risparmi anche economici per tutti. Ma cosa è un termovalorizzatore e perché ci fa tanta paura? Primo, perché in Italia si chiama ancora “inceneritore”, deviando sul vero lavoro dell’impianto che non si limita a “incenerire” e basta.

Leggi Articolo »

Sole e vento diventano batteria

Arriva dall’Università di Harvard (USA) la nuova interessante idea che potrebbe rivoluzionare il mondo dell’ecologia e dell’energia pulita. Energia che deriva dal sole, oppure dal vento, senza usare più sostanze inquinanti come il carbone o il petrolio e che deve essere il futuro del mondo se vogliamo salvarlo dalla distruzione.

Leggi Articolo »

La Cina “si converte” all’ambientalismo

E’ uno dei Paesi più popolati al mondo, e di sicuro da quando si è lanciato nel mondo del capitalismo è uno dei più inquinati al mondo. Il blocco del traffico e del lavoro durante le celebrazioni militari dello scorso mese ha dimostrato la differenza tra la solita Pechino fumosa (dove il sole nemmeno si vede dietro lo smog) con ...

Leggi Articolo »

L’inquinamento produrrà un innalzamento dei mari fino a 60 metri

Se la riduzione del 40% dei ghiacciai vi sembra molto e se il milione di profughi africani vi sembra un’apocalisse, sappiate che tutto potrebbe addirittura peggiorare prima che entri l’anno 2080, che non è affatto lontano come sembra. Infatti, denunciano i ricercatori di PNAS e di Science Advanced, se continuiamo a bruciare tutti i carburanti a nostra disposizione senza criterio ...

Leggi Articolo »

Un albero per ogni bambino. Ma in Toscana sono troppi!

Un singolo albero è in grado di fornire abbastanza ossigeno per dieci persone e di assorbire, in base alla sua grandezza, tra i 7 e i 12 kg di anidride carbonica. Immaginate se ogni abitante del mondo avesse un suo albero personale, il pianeta si ripopolerebbe di verde. Gli alberi inoltre riducono l’inquinamento acustico e possono farci risparmiare sino al ...

Leggi Articolo »

Scandalo Volkswagen: avrebbe “mascherato” l’inquinamento delle proprie auto per 6 anni

Tempi brutti per la nota casa automobilistica tedesca Volkswagen, che affonda in uno scandalo legato alle emissioni di CO2 dopo l’accusa lanciata da Stati Uniti e Francia relativamente ad alcune falsificazioni in merito. Ora rischia fino a 18 miliardi di dollari di multa!

Leggi Articolo »

Rispetto per l’ambiente al concerto per i 25 anni di carriera di Ligabue

Il noto cantante “Ligabue” festeggia 25 anni di carriera e sceglie Campovolo, l’aeroporto di Reggio Emilia che non gli è nuovo come scenario per le sue esibizioni ma che stavolta avrà una marcia in più. Infatti, nonostante il classico panorama da concerto rock che ha contraddistinto la serata di sabato scorso, l’evento ha avuto una notevole eco ambientalista grazie ai ...

Leggi Articolo »

L’aria più salubre? Dentro la metro di Torino!

L’aria più pulita e sana del mondo si trova, come tutti sappiamo, alle alte quote o nelle isole sperdute del Pacifico. Luoghi aperti, incontaminati, lontani dalle città avvelenate. Ma anche nell’ambito delle nostre metropoli possono esistere angoli dove l’inquinamento dell’aria si abbassa di molto … o dove non esiste affatto.

Leggi Articolo »

Vivi “verde”? Risparmi fino a 20 milioni di dollari

Vivere “verde”, cioè vivere secondo regole che rispettino l’ambiente, la natura oppure, in città, il minor spreco possibile può essere un vantaggio enorme per gli enti e per i governi. Uno studio americano ha evidenziato che si arriva a risparmiare dai 17 ai 22 milioni di dollari! Per non parlare dei vantaggi a livello di salute e vivibilità.

Leggi Articolo »

Terremoto 8° Richter in Cile

La terra ha tremato ieri alle 19,54 ora locale, in Cile, paese abituato alle scosse tra le più forti del pianeta. Alcuni anni fa, un terremoto devastante avvenuto tra quelle montagne spostò addirittura l’asse terrestre, tanta fu la potenza. Ieri siamo arrivati all’8° grado della scala Richter (8,4 per la precisione) con repliche considerevoli (tra il 6° e il 7,6°).

Leggi Articolo »

Condividi con un amico