Home » Ecologia (pagina 5)

Ecologia

Huskee, la tazzina da caffè amica dell’ambiente

Una tazzina da caffè realizzata con gli scarti del caffè stesso. La tazzina più amica dell’ambiente nasce dall’idea è di una startup australiana che ha trovato il modo di produrre tazze usando il pergamino, ovvero la membrana che avvolge i chicchi di caffè prima che vengano decorticati. Per avviare la produzione delle tazze, l’azienda Huskee ha ottenuto ben 113.500 dollari ...

Leggi Articolo »

Perché la differenziata va fatta bene

Finalmente arriva la raccolta differenziata della spazzatura eppure … eppure le cose non vanno bene lo stesso. Come mai? Il fatto è che la differenziata va fatta secondo determinati criteri e non altri, e se non si rispettano certi parametri si finisce con l’inquinare più che quando la differenziata non c’era. Occorre innanzi tutto aver già organizzato un centro di ...

Leggi Articolo »

Gelatina nelle acque canadesi

Un recente fenomeno registrato in Canada vedeva i livelli dei laghi diminuire, invece che aumentare, dopo le forti piogge stagionali. Un controsenso che ha spinto alcuni scienziati (Università di Cambridge) a indagare e la scoperts è stata quantomeno sconcertante: l’acqua si sta trasformando letteralmente in gelatina. Un allarme non da poco perché non si tratterebbe di un fenomeno naturale ma dovuto ...

Leggi Articolo »

L’orso Grizzly non è più protetto

Da questo mese, luglio 2017, l’orso grigio nord americano, il famoso GRIZZLY di tanti film del terrore non sarà più una specie protetta. Il decadimento di questo provvedimento si deve alla straordinaria ripresa della popolazione di questi animali passata da 150 esemplari a oltre 700 in meno di due anni. Ciò fa sì che il Dipartimento dell’Interno degli Stati Uniti ...

Leggi Articolo »

Il “mare vivo” di Alessandro Preziosi

E’ Alessandro Preziosi, noto attore di cinema e TV, il nuovo testimonial delle campagne per la salvaguardia dei nostri mari, nell’estate 2017. La campagna “Marevivo”, ideata da EMERGEN-SEA (si legge “emergensi”, come emergenza in inglese) ha come motto: “Ognuno di noi può fare qualcosa per difendere il mare” dall’abbandono di rifiuti sulle spiagge, dallo sversamento dei liquami in acqua, dalla ...

Leggi Articolo »

Per salvare le nostre montagne occorre isolarle

Se lo dice lui, Rheinold Messner, che delle montagne ha fatto mestiere e pane quotidiano, faremo bene a fidarci. Per salvare le nostre bellissime Alpi, e in particolare le Dolomiti, dalla malefica mano dell’uomo occorre appunto isolarle il più possibile. Messner parla direttamente di “Zona a Traffico Limitato”, una ZTL a tutti gli effetti, come quelle dei centri storici. Un ...

Leggi Articolo »

Mediterraneo invaso dalle meduse

Il Mediterraneo è invaso dalle meduse. Secondo i risultati di ‘Occhio alla medusa’, un progetto di ricerca nato dall’università del Salento e in collaborazione con Marevivo, negli ultimi anni le meduso sono aumentate di 10 volte. Dal report emerge infatti che in sei anni, dal 2009 al 2015, gli avvistamenti lungo le coste italiane si sono decuplicati, con un picco ...

Leggi Articolo »

Campagna #ionontiabbandono con Lega Nazionale per la Difesa del Cane e Strada dei Parchi Spa

Al via la campagna #ionontiabbandono lanciata dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane e da Strada dei Parchi Spa sulle autostrade A24 e A25 tra Lazio e Abruzzo. Testimonial dell’iniziativa sono 10 cani diversi: la scelta del meticcio al cane con pedigree sta così a ricordare che il fenomeno dell’abbandono degli animali non tiene conto della razza e del ...

Leggi Articolo »

Rapporto Legambiente sugli incendi di questi giorni

Che siano dolosi o autocombustione, a Legambiente poco importa. Il rapporto che l’organismo ecologista stila in merito agli incendi che in una settimana hanno devastato il 93% del totale nazionale di superfici boschive (con il triste record assoluto della Sicilia, 13.052 ettari!) mira soltanto a misurare il danno e a farci capire a che punto di non ritorno siamo arrivati. ...

Leggi Articolo »

E il bruco divenne cannibale!

John Orrock è un  biologo americano che lavora presso i laboratori di ricerca dell’Università del Wisconsin. Sua l’idea, qualche tempo fa, di un esperimento con le piante di pomodoro che potrebbe aprire una pagina inquietante sull’evoluzione delle specie. Orrock ha sottoposto 10 piante di pomodoro a diversi trattamenti di irrorazione con una sostanza detta  jasmonato di metile, un ormone vegetale, che ...

Leggi Articolo »

Condividi con un amico