Home » Cinema » Paolo Sorrentino rivoluziona il calendario Campari

Paolo Sorrentino rivoluziona il calendario Campari

sorrentino_campari-red-diaries_behind-the-scenes_by-f-pizzo_02

Paolo Sorrentino è il nome che si cela dietro la rivoluzione del calendario Campari: l’iconico aperitivo imprime una svolta nella propria comunicazione e lo fa attraverso il regista vincitore del Premio Oscar per “La grande bellezza”. “Campari Red Diaries 2017” sviluppa un vero e proprio storytelling, servendosi per la prima volta del cortometraggio come veicolo per guidare gli appassionati di Campari in un viaggio immaginario di un anno incentrato sulle storie di vari cocktail nel mondo. Ad aprire la narrazione cinematografica è proprio il noir Killer in Red scritto e diretto da Paolo Sorrentino: il volto protagonista dei sette minuti è quello di Clive Owen, già premiato con il Golden Globe.L’anteprima di Killer in Red e la presentazione di Campari Red Diaries si terranno il 24 gennaio 2017 a Roma, sede dei leggendari studios cinematografici di Cinecittà.

sorrentino_campari-red-diaries_behind-the-scenes_by-f-pizzo_07

Dopo Killer in Red, il viaggio di Campari Red Diaries prosegue con una raccolta di 12 storie di cocktail che danno un volto all’estro e al talento di 14 bartender provenienti da ogni parte del pianeta. Queste storie raccontano la magia che sta dietro alla creazione di ogni cocktail Campari: del racconto si occuperà il giovane regista emergente italiano Ivan Olita. “Campari, icona dell’italianità, è amato e acclamato in tutto il mondo grazie al suo stile deciso e al suo forte senso estetico – ha commentato Paolo Sorrentino –. Con la campagna di quest’anno che si apre al settore cinematografico mi sono riproposto di arricchire di fascino e intensità il tema della narrazione. Lavorare con Clive è stato fantastico. Il suo entusiasmo mi ha permesso di creare un cortometraggio che spero si rivelerà originale, suggestivo e creativo”.

Essere scelto per girare Killer in Red nell’ambito della campagna Campari Red Diaries 2017 è per me un onore, soprattutto perché quest’anno il marchio ha compiuto la prima incursione nel mondo della cinematografia. Lavorare con Paolo è stato un vero piacere”, il commento di Clive Owen.

 

Marta Patroni

x

Guarda anche

Campari, etichette artistiche per celebrare il Negroni

Va avanti il progetto Art Label lanciato da Campari nel 2010 e quest’anno celebra l’iconico ...

Condividi con un amico