Home » Ecologia » Il ‘Piano B’ di Lester Brown per salvare il Pianeta

Il ‘Piano B’ di Lester Brown per salvare il Pianeta

Lester Brown, uno dei più importanti ambientalisti del mondo, ma anche un esperto analista delle problematiche economiche e sociali, fondatore del Worldwatch Institute (attraverso il quale lancia i rapporti annuali che raccontano dello stato di salute del mondo, ‘State of the world’), nonché promotore e presidente dell’Earth Policy Institute, ha da poco accettato di realizzare una rubrica sul sito del Wwf, dove propone delle soluzioni per superare le crisi del globo, come ha già fatto nel suo ultimo libro ‘Piano B 4.0. Mobilitarsi per salvare la civiltà’.

Secondo Brown, l’unica soluzione per fermare quanto sta accadendo nel mondo è quella di risolvere il problema della povertà, dal momento che solo così sarà possibile risolvere l’emergenza cibo, fare in modo che la popolazione mondiale non superi gli 8 miliardi di persone, sconfiggere il riscaldamento globale, difendere la natura e le risorse degli ecosistemi, e riuscire a salvare il Pianeta.

Anche se per riuscire in questo importante obiettivo bisognerà raggiungere quattro target precisi, che quest’ultimo considera indispensabili per il piano: il taglio delle emissioni di CO2 dell’80% entro il 2020; controllo dell’incremento demografico mondiale, visto che le stime indicano 2,4 miliardi di persone in più nel 2050, che, purtroppo, sono destinate a nascere nei Paesi in Via di sviluppo; fermare la povertà in modo da accelerare la transizione verso famiglie meno numerose e consentire un accesso sicuro alle cure sanitarie; e in fine la difesa della natura, risanando e proteggendo gli ecosistemi che permettono l’esistenza della razza umana, come deforestazione, rigenerazione delle riserve ittiche e protezione delle risorse idriche.

admin

x

Guarda anche

Messico in ginocchio: sisma 7.1 causa vittime e danni

Devastante terremoto (magnitudo 7.1 Richter) in Messico, alle ore 13:00 locali. Un video girato nella ...

Condividi con un amico