Home » Ecologia » Corallo rosso di Sardegna certificato

Corallo rosso di Sardegna certificato

Per tutelare uno dei componenti più importanti e affascinanti nel mare di Sardegna, il corallo rosso, la Giunta ha deciso di approvare delle misure non solo allo scopo di proteggere quest’ultimo, ma anche per far crescere il suo prestigio.

Infatti, uno dei provvedimenti riguarderà la formazione di personale qualificato, che soddisferà così la richiesta, cresciuta sempre di più negli ultimi anni, di nuovi addetti, un problema questo che, purtroppo, sembra riguardare un pò tutti i mestieri antichi, soprattutto quelli richiedono tanta pazienza, sacrificio e passione.

Un altro aspetto, invece, fa riferimento alla alla tracciabilità del prodotto, che svolgerà una doppia funzione sia di controllo dell’attività, in modo da verificare se siano rispettate tutte le regole imposte, come il limite minimo di 80 metri per i prelievi, ma anche per certificare la provenienza del prodotto, che sicuramente aiuterà a far crescere il suo valore, oltre a scongiurare la commercializzazione di falsi.

Al riguardo, l’assessore regionale dell’Agricoltura, Andrea Prato, che ha proposto queste misure, ha spiegato: ‘assieme all’Autorità marittima designeremo idonei porti di sbarco vicini alle principali aree di pesca e verificheremo come etichettare il corallo di ogni zona. Prevediamo che già dalla prossima stagione possa essere certificato quotidianamente tutto il corallo rosso pescato nel nostro mare’.

Non resta che aspettare e guardare se tutto ciò sarà rispettato, dal momento che non sarà un’attesa molto lunga, dato che la stagione 2011 del corallo inizierà il primo maggio e si concluderà il 15 ottobre.

admin

x

Guarda anche

Sardegna, uomo morto dopo morso di ragno Violino

Paura in Sardegna dove un uomo di 45 anni è morto a causa di un ...

Condividi con un amico