Home » Ecologia » In Australia i laburisti chiedono la tassa sulle emissioni

In Australia i laburisti chiedono la tassa sulle emissioni

Per contrastare i cambiamenti climatici provocati dall’aumento delle emissioni, che negli ultimi anni hanno avuto effetti devastanti su tutto il pianeta, compromettendo sempre di più i delicati equilibri del nostro ecosistema, il governo laburista australiano intende ricorrere all’utilizzo di una tassa sulle emissioni di Co2.

Una soluzione questa molto controversia, infatti, molti la considerano come l’unica capace di riuscire ad invertire una tendenza che ormai sembra irreversibile, mentre altri si appongono sostendo che quest’ultima potrebbe rivelarsi deleteria per le varie economie, nonostante il suo scopo è solo quello di scoraggiare comportamenti negativi.

Al riguardo, il ministro per il Cambiamento climatico, Greg Combet, ha sottolineato che assicurare un’economia in crescita non significa sostenere l’inquinamento, anzi bisogna fare di tutto per incoraggiare ad investire nelle energie rinnovabili.

Chi sa come si terminerà lo scontro che vede contrapporsi da una parte i laburisti e dall’altra i conservatori e le grandi compagnie, l’unica cosa certa, secondo anche le ultime proiezioni ufficiali, è che se nulla sarà fatto, invece, di una diminuzione delle emissioni per il 2020, come prevede l’obbligo internazionale, si assisterà ad un aumento di circa 160 milioni di tonnellate.

admin

x

Guarda anche

L’isola verde per eccellenza è Capraia

Piccola e intelligente, furba e verde. Molto verde. Parliamo dell’isoletta di Capraia, parte fondamentale del ...

Condividi con un amico