Home » Ecologia » Da luglio tassa sulle emissioni di Co2 in Australia

Da luglio tassa sulle emissioni di Co2 in Australia

Il premier laburista, Julia Gillard, ha annunciato soddisfatto che l’Australia introdurrà dal primo luglio 2012 una tassa sulle emissioni di Co2 prodotte, una misura momentanea, prima di introdurre un sistema di mercato delle emissioni.

Infatti, intende realizzare un ‘cap and trade’, noto anche come scambio di emissioni, in cui viene fissato un limite massimo di co2 da produrre, che poi l’Autorità centrale dividerà tra le varie imprese sotto forma di ‘crediti di carbonio’, che indicano la quantità esatta che queste ultime possono emettere per svolgere le loro attività, dove chi avrà bisogno di aumentare questo limite dovrà acquistare i crediti da chi produce di meno.

Da questo sistema, in un primo momento, saranno escluse le emissioni agricole, anche se sono previsti dei risarcimenti per chi adotterà misure atte ad aiutare a rendere il settore agricolo più sostenibile.

Veramente un’ottima notizia, anche se non si conosce ancora quale sarà il prezzo della tassa e in che misura saranno risarcite le industrie e le famiglie per i nuovi costi, dal momento che devono essere ancora stabiliti.

admin

x

Guarda anche

Metti un giardino sul bus urbano

Metti un bel giardino sul bus urbano? E mettiamolo sì, come fanno in Spagna. Un’idea ...

Condividi con un amico