Home » Ecologia » Se il cellulare, morendo, dona vita alla plastica pulita

Se il cellulare, morendo, dona vita alla plastica pulita

Dagli Stati Uniti ci fanno sapere che esiste una vita oltre la morte…. del vostro cellulare! Infatti, dal riciclo di smartphone vecchi, di CD e di lenti e montature per occhiali si è riusciti a ricavare un materiale nuovo ed eco compatibile, molto simile alla plastica. Una plastica però NON tossica e soprattutto che non rilascia veleni quando si deteriora.

Messa a punto dai ricercatori di IBM, questa materia particolare consente non soltanto di riutilizzare rifiuti che altrimenti andrebbero a inquinare il mondo, ma anche di creare nuovi oggetti che un domani lo rispetteranno. Si tratta del solito policarbonato -contenuto anche negli schermi TV al Led- ma liberato dalla sua parte nociva, quella per inteso che nel 2008 aveva costretto molti rivenditori a ritirare certi prodotti per paura che fossero cancerogeni. Il nuovo metodo consente di processare chimicamente i residi di policarbonati, eliminando le tossine e ricavandone una plastica del tutto simile alla prima tranne che nella composizione interna.
Considerare le tonnellate di policarbonati che ormai si usano e si riproducono ogni giorno, il materiale non mancherà certamente e poter creare una sostanza non inquinante in grandi quantità per costruire gli stessi elementi e dispositivi lancerà ancora di più il mercato elettronico. Una vittoria per l’ambiente e per la salute dell’uomo, entrambi ne guadagneranno in sopravvivenza.

admin

x

Guarda anche

L’inquinamento è anche acustico. Ecco le città che lo combattono

Quando si parla di inquinamento pensiamo subito ai fumi tossici e ai mari pieni di ...

Condividi con un amico