Home » Ecologia » Legambiente: Macerata guida classifica delle città più vivibili d’Italia

Legambiente: Macerata guida classifica delle città più vivibili d’Italia

macerata-legambi

Da Legambiente arriva la classifica delle città più vivibili d’Italia. Ecosistema Urbano 2016 è il rapporto sulla vivibilità ambientale dei capoluoghi di provincia italiani elaborato da Legambiente, in collaborazione con l’istituto di ricerca Ambiente Italia e Il Sole 24 ore, e giunto alla sua XXIII edizione. Il report è Ecosistema Urbano 2016 è stato presentato a Bari, nel corso di un convegno al teatro Petruzzelli che ha visto la partecipazione di Rossella Muroni (Presidente nazionale Legambiente), Antonio Decaro (Sindaco di Bari e Presidente Anci), e Romano Carancini (Sindaco di Macerata), oltre a numerosi sindaci e amministratori provenienti da diverse città italiane.

Dal rapporto emerge in generale un sostanziale immobilismo che non si registra solo considerando i dati attuali con quelli dell’anno precedente, ma che si conferma anche valutando un periodo più lungo, i cinque anni della durata del mandato di un sindaco. Gli indicatori selezionati per valutare la capacità di risposta e di gestione ambientale tengono conto dei cinque principali componenti ambientali presenti in una città: aria, acque, rifiuti, mobilità, energia. A guidare la graduatoria è a sorpresa Macerata. Nella città marchigiana i valori di biossido di azoto, polveri sottili PM10 e ozono sono bassi, la rete idrica perde solo l’86% dell’acqua, la raccolta differenziata copre il 73,5% dei rifiuti, i tetti degli edifici pubblici sono coperti di pannelli solari e il 98% dei consumi elettrici domestici viene da fonti rinnovabili.

Il secondo posto è occupato da Verbania mentre l’ultimo gradino del podio spetta a Mantova. Scorrendo la graduatoria troviamo Trento, Bolzano, Parma, Belluno, Oristano e Cuneo. Al decimo posto troviamo infine Savona. Le ultime cinque sono invece Frosinone e quattro città del Sud: Palermo, Siracusa, Caserta e Vibo Valentia, fanalino di coda della classifica.

Performance deludente anche per Milano (73esima), con i peggiori dati in assoluto per le medie dell’Ozono e penultima nelle polveri sottili (fa peggio solo Frosinone), nei consumi idrici (solo Reggio Calabria la supera), e con solo il 4% di copertura dei consumi elettrici domestici provenienti da fonti rinnovabili.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

stilopolis_img_20161126_192714

Serata di Gala: alle premiazioni della decima stagione del Carrera Cup (e ho pure ricevuto un premio)

In una sera di gala all’insegna dell’amicizia, della cordialità e dello sport si è svolta ...

Condividi con un amico