Home » Ecologia » Come ti ricarico il cellulare con un albero

Come ti ricarico il cellulare con un albero

Lo hanno ideato quei geniacci di israeliani, nel parco naturale di Ramat Hanadiv, e oggi arriva anche in Europa e in particolare in Serbia dove verrà installato per ricaricare i cellulari in ogni angolo di strada. Lui è lo “eTree” -l’albero elettronico- che in realtà è una struttura formata da un palo e da diverse diramazioni con pannelli fotovoltaici che catturano l’energia solare e la tramutano in energia.

Danno energia ma anche ombra e acqua fresca

Belli da vedere, si possono davvero mimetizzare anche nella natura e in città fanno anche una bella figura decorativa. Gli eTree non soltanto catturano la luce e la trasformano in ricarica di cellulare, attacco per computer, luce artificiale per lampadine ma con i loro ampi pannelli diventano zone d’ombra che possono ospitare, di sotto, panchine e angoli lettura. Hanno una altezza di circa 3,5 metri per cui le zone d’ombra coprono un’ampia superficie di terreno. Uno schermo sempre attivo indica ai passanti quanta energia è al momento disponibile così che ognuno possa fare bene i conti per le proprie ricariche. In Israele gli eTree sono ormai talmente parte del vissuto locale che vengono usati per decine di scopi diversi: ricariche di cellulari, di bici elettriche, servizi Wi-Fi gratuiti, fermate di bus, ma anche abbeveratoi per gli animali e stazioni di erogazione automatica per l’acqua potabile, mantenuta fresca dall’energia dell’albero che funziona come un frigo! E di sera, ovviamente, si accendono i fari al LED… il tutto senza spreco di energia, dato che la luce deriva dall’energia in eccesso che viene riutilizzata.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Messico in ginocchio: sisma 7.1 causa vittime e danni

Devastante terremoto (magnitudo 7.1 Richter) in Messico, alle ore 13:00 locali. Un video girato nella ...

Condividi con un amico