Home » Ecologia » Ecco come si orientano gli uccelli migratori

Ecco come si orientano gli uccelli migratori

Le rondini stanno per volare via. Torneranno l’estate prossima, esattamente nei posti da cui sono partiti, agli stessi nidi perfino. Fanno lo stesso le oche, i fenicotteri e tanti altri uccelli che cambiano paese inseguendo il caldo e il cibo. Per secoli la domanda dell’uomo è stata “ma come ci riescono?”, e soprattutto “come si orientano?”. La risposta sembrava scontata: con l’olfatto. Ma gli uccelli non sono come i cani …. o forse sì?

Questione di”naso”

Uno studio della Oxford University ha dimostrato che l’olfatto degli uccelli è l’elemento principale per il loro orientamento. Lo hanno verificato portando avanti degli studi sugli spostamenti degli uccelli migratori e notando come quelli che sorvolavano gli oceani avessero più problemi a ritrovare il percorso rispetto a chi sorvolava i continenti. E questo perché l’enorme distesa di acqua affievoliva gli odori dei luoghi a cui gli uccelli dovevano tornare. La controprova si è avuta quando ad alcuni uccelli sorvolatori della terra si è tolto per un periodo il senso dell’olfatto. Pur avendo sotto di sé tutta una mappa olfattiva formata da montagne, piante e deserti, quegli uccelli perdevano comunque la strada. Dunque non con gli occhi, né con ultrasuoni ma con il “naso” volano gli uccelli. Si aiutano certamente con gli altri sensi, infatti nessun uccello si è mai perduto anche se privo dell’odorato, ma chi può usare l’olfatto trova comunque la strada prima di altri e soprattutto riconosce i vecchi nidi e ritrova anche i compagni e i pulcini nella folla di soggetti. Grazie all’olfatto dunque gli uccelli possono anche accoppiarsi e sistemare i propri luoghi per la cova, un elemento quindi importantissimo per chi cambia ambiente ogni sei mesi. 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Come ricavare acqua dall’aria

L’idea è venuta agli svizzeri, sempre un passo avanti rispetto al resto del mondo. Un ...

Condividi con un amico