Home » Moda » Reggiseno, come prendersene cura per averlo sempre come nuovo

Reggiseno, come prendersene cura per averlo sempre come nuovo

Alcune consigli per prendersi cura del proprio reggiseno. Avere reggiseni sempre belli come nuovi è possibile, basta seguire poche e semplici regole. Innanzitutto sì al lavaggio in lavatrice, a patto di utilizzare un programma delicato, a bassa temperatura e riponendo il reggiseno nel sacchettino per la biancheria intima. Il lavaggio a mano, da preferire perchè più delicato, è da effettuare in acqua fredda o tiepida e con un detergente delicato. Una volta lavato il reggiseno non bisogna assolutamente strizzarlo per non deformare le coppe. Per mantenere vivo il colore si può lasciare il reggiseno a bagno in aceto bianco (massimo due cucchiai da cucina in 1 litro d’acqua) per cinque minuti in acqua fredda e poi risciacquare tutto abbondantemente.

Per quanto riguarda invece l’asciugatura, si consiglia di stendere il reggiseno appena lavato all’aperto. È importante però evitare di esporlo alla luce diretta del sole, perché potrebbe sbiadirlo. Se il reggiseno in questione è push up, occorre stenderlo su un piano, perché l’imbottitura con l’acqua è più pesante e potrebbe deformarsi lievemente una volta appeso. Una volta lavati e asciugati, i reggiseni vanno conservati nel cassetto della lingerie, riponendo una coppa dentro l’altra e raccogliendo le bretelle nell’incavo delle stesse. In questa maniera non si formano le grinze e i ferretti non subiscono deformazioni.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Bologna, hospice pediatrico firmato Renzo Piano

È stato presentato al Mast di Bologna il progetto di hospice pediatrico firmato da Renzo ...

Condividi con un amico