Home » Motori » Elettriche, il 2017 firmato Zero Motorcycles

Elettriche, il 2017 firmato Zero Motorcycles

2017_zero-s_outdoors-30_1680x1200_press

Il 2017, per le moto elettriche, porta la firma di Zero Motorcycles. Dati che lasciano presagire un anno pieno di primati, tra i quali la moto elettrica prodotta in serie con l’autonomia di più lunga durata del settore industriale. I progressi ottenuti nel gruppo motopropulsore Z-Force®, progettato dalla Zero Motorcycles, comprendono i motori a magneti permanenti interni (IPM) con soglie di temperatura maggiori e un’elettronica con amperaggi più elevati.

La combinazione di questi elementi genera un’accelerazione maggiore in tutto l’intervallo di giri e una coppia istantanea in grado di raggiungere i 146 Nm sui modelli Zero SR e Zero DSR — più di qualsiasi moto sportiva a combustione da 1.000 cm3 prodotta in serie. Ognuno può trovare la sua “anima gemella” nella gamma: dalla Zero S in pieno stile streetfighter, al dual sport della Zero DSR, alla spavalderia dei modelli Zero FX e Zero FXS, Zero Motorcycles offre una moto elettrica per ogni stile di vita su due ruote.

Agilità, leggerezza e lunga durata: ecco le funzionalità chiave

La nuova moto da strada Zero S ZF6.5 e la nuova dual sport Zero DS ZF6.5 ampliano le opzioni Zero Motorcycles per chiunque intenda muoversi nel traffico urbano. Entrambi i modelli sono disponibili in versioni da 11 kW per ridurre i requisiti relativi alla patente e rendere più agevole per molti motociclisti il passaggio all’elettrico. I modelli presentano una batteria compatta che alleggerisce il veicolo di 43 kg, offrendo un livello superiore di agile maneggevolezza e creando spazio supplementare per un pratico scompartimento con chiusura a chiave. Chi è alla ricerca di maggiore autonomia, ha ora a disposizione i modelli dotati del pacco batterie ZF13.0 e del nuovo Power Tank a elevata capacità con un ciclo misto urbano/autostrada di 217 km.

I pacchi batterie Z-Force® Zero Motorcycles vantano la densità più elevata di energia e potenza nell’industria dei veicoli elettrici. Per il 2017 presentano processori più potenti e innovazioni nell’architettura della batteria: i pacchi batterie agli ioni di litio di tecnologia avanzata sono esenti da manutenzione, sono progettati per un funzionamento ancora più lungo della vita utile della moto e sono ora forniti con una garanzia di cinque anni a chilometraggio illimitato.

“La linea prodotti Zero Motorcycles 2017 offre ai motociclisti più potenza, più versatilità e più opzioni di quanto mai offerto prima – ha affermato il Direttore Tecnico Zero Motorcycles Abe Askenazi -. Per chi è alla ricerca della modalità più divertente per muoversi in modo efficiente nel denso traffico urbano, abbiamo lanciato i nuovi modelli più leggeri Zero S e Zero DS ZF6.5. Rivolgendo invece l’attenzione ai nostri top di gamma, la Zero SR e la Zero DSR, questi modelli trasmettono ora ancora più emozioni con una coppia “macina-asfalto” maggiore, continuando comunque ad offrire un consumo di “carburante” di circa 0,01 €/km senza richiedere alcun intervento di manutenzione ordinaria sul gruppo motopropulsore”.

2017_zero-sr_outdoors-07_1680x1200_press

…per non parlare del look

Al di là degli ultimi vantaggi funzionali, i modelli Zero S, Zero SR, Zero DS e Zero DSR presentano un look più attraente che mai. Un nuovo processo di applicazione della vernice di alta qualità sostituisce la precedente carenatura con colore preintegrato. La verniciatura è stata sottoposta ad ampi test di graffiatura e resistenza allo scoloramento per garantirne una durevolezza eccezionale. La zona verniciata del serbatoio presenta ora un nuovo scompartimento con chiusura a chiave, resistente alle intemperie. Il risultato finale è un veicolo di maggiore comodità con un look e una sensazione di prima classe.

Zero Motorcycles ha annunciato una nuova e sensazionale caratteristica della sua app per i modelli 2017. L’applicazione gratuita per cellulare consentirà ai proprietari di aggiornare in remoto il firmware della loro moto, risparmiando il tempo di viaggio al concessionario. Può anche essere utilizzata per personalizzare le caratteristiche di prestazione della moto, permettendo scelte preferenziali sull’impostazione della coppia e della velocità massime nonché della frenata rigenerativa.

Marta Patroni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Condividi con un amico