Home » Motori » Lexus YET: la massima espressione di design e tecnologia

Lexus YET: la massima espressione di design e tecnologia

Fondata nel 1989 negli Stati Uniti e lanciata in Europa nel 1990, in pochi anni LEXUS ha saputo ritagliarsi una posizione di tutto rispetto nel panorama automobilistico grazie a una serie di fattori tra i quali figurano, oltre all’evidente qualità dei veicoli, anche un ottimo servizio alla clientela garantito da un innovativo approccio al customer care. Tecnica e design si muovono di pari passo come testimonia il lancio della tecnologia ibrida ed ecologica nel mercato delle automobili di lusso.

Oggi LEXUS è il quarto produttore di auto di lusso al mondo, con una gamma di 10 modelli che vanno dalle auto sportive ai SUV, alle berline executive. Grazie alla crescita stabile in numerose regioni del mondo, il marchio ha raggiunto un nuovo record di vendite globali nel 2016 con oltre 677 mila unità: in questo contesto, l’Europa registra il record delle 74 mila unità vendute nel 2016 (circa +17% sul totale dell’anno precedente).

I numeri sono sicuramente indicativi di un prodotto di qualità che ho avuto modo di provare, dopo diverso tempo, in occasione della due giorni milanese LEXUS YET che si è svolta congiuntamente all’ormai passato Salone del Mobile. Giornalisti internazionali, blogger ed influencer di tutta Europa (e non solo) hanno avuto la fortuna di poter guidare all’interno del circuito Vallelunga di Arese: una pista corta ma entusiasmante che ha permesso di spremere al massimo le numerose sportive messe gentilmente a disposizione da Toyota per far provare il brivido della guida veloce supportata da tecnologia ibrida.

Per l’occasione ho avuto modo di guidare la brillante LEXUS RC-F, un mostro da 477 CV dal design tagliente che sa coniugare brillantemente eleganza e sportività e che nasconde sotto il cofano un motore V8 5.0 aspirato che produce un sound di altri tempi.

Grandi prestazioni in pista anche grazie all’avanzato Torque Vectoring di Lexus ed al telaio in alluminio che garantisce minor peso ed altissima resistenza. Gli interni richiamano lo stile classico di LEXUS ed i sedili, comodi ed avvolgenti, ti ricordano di essere all’interno di una vettura sportiva quasi unica, viste le prestazioni.

La gamma è stata recentemente ampliata con nuovi modelli come il crossover medio NX (che ho già avuto modo di guidare in passato), la quarta generazione di SUV RX Luxury, i modelli RC F e GS F e la nuova coupé RC.

Nome di riferimento nel mercato premium, Lexus offre una brand experience olistica, supportata dalla passione per il design, l’artigianalità, la qualità, la tecnologia ed una customer experience unica e il richiamo a una generazione di giovani professionisti emergenti. Scelte incentrate sulla L-finesse – l’anima della design Philosophy Lexus: per dirla in sintesi, progettazione e tecnologia d’avanguardia applicate con classe.

I nuovi modelli dimostrano la scelta di Lexus verso un design più audace, distintivo e inconfondibile. Sportive e sempre confortevoli, le vetture Lexus subiscono periodici upgrade presentati parallelamente a nuovi modelli, resi accessibili e appetibili ad un numero sempre maggiore di consumatori come per esempio la versione F SPORT che offre dotazioni e finiture e personalizzati.

Proprio parlando di finiture l’esperienza LEXUS YET ci ha portati all’interno della fabbrica di MISSONI, marchio leader in Italia che dal 1953 produce capi unici e caratteristici che in comune con LEXUS ha l’artigianalità e la costante ricerca della perfezione nel singolo dettaglio. Le fabbriche LEXUS si ispirano infatti alla filosofia del “Takumi” ovvero il trattare ogni singolo elemento come un artista tratterebbe la propria opera d’arte. Un connubio tra massima espressione tecnologica supportata dall’elemento umano formato ed addestrato fino alla paranoia per svolgere compiti delicati ed alla stessa qualità di un Maestro Artigiano.

LEXUS tra passato e futuro

Leader nella produzione veicoli ibridi premium a livello globale – il primo introdotto nel mercato delle auto di lusso fu il SUV RX 400h nel 2005 – Lexus ha costantemente ampliato il range di modelli disponibili: oggi quasi ogni modello della gamma Lexus è disponibile con propulsione ibrida – dieci in totale, tra cui SUV, crossover, berline sportive, coupé e persino una limousine. Quest’anno il numero crescerà nuovamente con l’introduzione della coupé LC 500h Luxury, un’ammiraglia che presenta per la prima volta il Multi Stage Hybrid System – l’ibrido Lexus più avanzato di sempre e che ho avuto il piacere di fotografare.

Questo scenario all’avanguardia è completato da una vera e propria ossessione per la tutela dell’ambiente: sorpassando i traguardi degli ibridi benzina-elettrici, oggi gli ingegneri Lexus stanno lavorando sulla tecnologia fuel cell con performance a idrogeno a zero emissioni. La concept car Lexus LF-FC Fuel Cell svelata nel 2015 è stata il primo tassello del nuovo modello di produzione, il cui lancio sul mercato è previsto nel 2020.

Non può mancare la tecnologia, dalla suite Lexus Safety System+ ai prestigiosi sistemi audio Mark Levinson, disegnati specificamente per ogni modello Lexus. A chiudere il cerchio, una assistenza al cliente ispirata al concetto giapponese della Omotenashi che definisce il modo in cui Lexus pone i consumatori al centro di ogni dettaglio.

Per concludere

Riuscire a spiegare quali siano i vantaggi di acquistare una vettura come LEXUS non è semplice anche perché concetti come design, artigianalità e rispetto dell’ambiente vanno in qualche modo toccati con mano o quanto meno visti da vicino, per esempio in un concessionario provando in prima persona l’esperienza LEXUS. A titolo squisitamente personale posso dire di aver visto alcuni dei più importanti esperti di auto a livello nazionale acquistare una LEXUS come vettura personale ed io stesso sono un fan della loro tecnologia. Il sistema ibrido è ai massimi livelli e lo stile degli esterni negli ultimi anni ha fatto un notevole passo avanti avvicinandosi sempre di più ai difficili gusti degli europei che pongono molto l’accento su quest’ultimo dettaglio. Gli aspetti tecnologici sono supportati da fabbriche altamente avanzate nelle quali i famosi Takumi di cui sopra svolgono un attento lavoro di supervisione in pieno stile giapponese che quindi pone al primo posto gli aspetti connessi alla qualità a tutti i costi. La dinamica varia chiaramente da veicolo a veicolo ma ciò che non manca mai è il comfort di bordo che in LEXUS prende il nome di L-FINESSE: una filosofia che trova i suoi principi più profondi nell’ospitalità e nell’estetica giapponese.

Fate un giro in concessionario. Ne vale la pena.

Alessio

Ingegnere (anche conosciuto come LINGEGNERE, tutto attaccato) da sempre appassionato di fotografia applica il suo talento a vari settori quali le automobili, le moto ed il turismo. Viaggiatore seriale sempre in bilico tra due mondi: quello serio fatto dalla giacca e dalla cravatta e quello più leggero, fatto dall'avventura zaino in spalla. Cercate i suoi lavori, seguitelo sui social.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

The Circle, al cinema il nuovo film con Tom Hanks ed Emma Watson

The Circle – Tom Hanks, Emma Watson, John Boyega e Karen Gillan sono i protagonisti ...

Condividi con un amico