Home » Notizie » Caso Garlasco: la difesa di Stasi chiede la cancellazione della condanna

Caso Garlasco: la difesa di Stasi chiede la cancellazione della condanna

La difesa di Alberto Stasi ha presentato ricorso in Cassazione per ottenere la cancellazione del responso di secondo grado, ovvero della condanna a 16 anni di carcere nel processo d’appello bis, 360 pagine di ricorso da parte della difesa del giovane. Inoltre il pg di Milano ha presentato ricorso per ottenere il riconoscimento dell’attenuante della crudeltà che non era stata riconosciuta dalla Corte d’ Assise d’Appello di Milano, che ha condannato il giovane nel dicembre scorso a 16 anni di reclusione, ed ha disposto un risarcimento di un milione di euro alla famiglia di Chiara Poggi trovata morta nella sua villetta di Garlasco in provincia di Pavia nell’agosto del 2007.

I legali di Stasi hanno posto a fondamento del ricorso 20 validi motivi contro la sentenza, ritenendo la stessa viziata e piena di violazioni dei diritti fondamentali dell’imputato.

Alberto Stasi era stato assolto nel 2009, assoluzione che due anni dopo è stata confermata e poi cancellata dalla Cassazione.

di Ilaria Musetta

admin

x

Guarda anche

Alberto Stasi in carcere, condannato a 16 anni per l'omicidio di Chiara Poggi

Il giallo di Garlasco si chiude con la condanna per Alberto Stasi a 16 anni ...

Condividi con un amico