Home » Notizie » Terremoto di magnitudo 6.0 devasta il Centro Italia

Terremoto di magnitudo 6.0 devasta il Centro Italia

Forte terremoto alle 3.36 di notte di magnitudo 6.0 nel Centro Italia nella notte tra il martedì e il mercoledì del 24 agosto. L’epicentro è stato ad Accumoli, provincia di Rieti, ad una profondità di 4,2 km, tanta la paura, forti i danni e tante le vittime. Crollati molti edifici e circa 250 i morti, 368 i feriti e un centinaio i dispersi nella provincia dell’alto Lazio, Umbria e Marche. Tante le repliche che si sono susseguite di cui una di magnitudo 3.9, mentre alle 4.34 un’altra di magnitudo 5.4, dopo ancora si sono registrate oltre 200 scosse. Anche ad Amatrice provincia di Rieti il sindaco ha chiesto aiuto in quanto mezzo paese è stato raso al suolo, persone sotto le macerie, sarebbero cinque le vittime accertate per ora. Di due vittime è in corso il recupero dei corpi, circa 80-90 unità abitative sono crollate, interi condomini sprofondati. A Norcia ingenti danni e treni bloccati in quanto ci sono stati disagi sulla linea ferroviaria Perugia-Roma per un crollo in galleria all’altezza della statale di Norcia, sospesa anche la linea ferroviaria che collega Tivoli ad Avezzano, ma per fortuna non ci sono state vittime. Ad Arquata del Tronto (Ascoli) sarebbero forse 10 le vittime. Il sisma di forte intensità è stato avvertito anche a Roma. Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha dichiarato sul luogo della tragedia che nessuno sarà lasciato solo. I soccorsi continueranno a scavare tra le macerie fin quando ci sarà qualcuno da trovare.

admin

x

Guarda anche

Terremoto alle isole Eolie

Trema la terra in Sicilia, o meglio… trema il mare. Scossa di terremoto e piccolo ...

Condividi con un amico