Home » Casa » Moda casa per l’autunno

Moda casa per l’autunno

classico-autunno

Il 2017 non è ancora entrato ma già si conosce lo stile che attende le nostre case per il prossimo anno. Uno stile che comincia proprio ora, in autunno, e promette molto vintage e molto colore. La tendenza del momento è “rivivere gli anni Cinquanta”, ovvero gli anni di Fonzie e di Happy Days, per i meno giovani, ma anche gli anni delle esplosioni di geometrie e tinte calde. Quanto al genere di arredamento tornerà il classico e l’antico, dunque cari amanti del moderno mettetevi l’anima in pace!

 

I suggerimenti

Le proposte vengono dai “guru” dell’arredamento come Pantone, Maison du Monde, Seventies e Zara Home. Maison du Monde, per esempio, propone molto utilizzo del dorato accostato a tinte calde e a scintillii di cristalli o finti cristalli. Eleganza è la parola d’ordine! Pragmatico, invece, l’autunno dell’arredamento di Seventies, con le geometrie a dominare  e i colori pastello caldi (arancio, marrone, ocra) a completare il tutto. Un po’ controcorrente va Zara Home che propone arredi in grigio, azzurro, blu notte, beige… freddo su freddo ma per vivere la casa in maniera più romantica! Pantone, che di colori se ne intende, punta su toni caldi alternati però al bianco e nero, al verde e blu e a effetti “pixel” molto più moderni. 

I materiali da preferire

Per la vostra casa autunnale, i materiali da preferire sono quelli grezzi (legno, stoffe, terracotte…) con ripetizioni di tipo floreale da affiancare alle geometrie. Piumini, tende e tappeti dovranno richiamare al rustico campagnolo, come andava di moda negli anni Cinquanta, ma la loro lavorazione e confezionamento potranno essere anche di alta qualità per ricordare a noi tutti che siamo sempre nel Duemila! Si distacca dalla massa l’idea colore di Acquired Taste che propone una paletta cromatica dove si sposano l’arancio caldo con il giallo oro o l’ocra, oppure il rosa antico con il grigio cenere o grigio topo, e ancora il color lampone col rosa chiaro e col tortora! Quanto ai mobili, prevale il consiglio di sfruttare un ritorno al classico nel vero senso della parola… comò della nonna, specchi e candelabri, vasche di ghisa con i piedini, armadi rifiniti e così via. 

 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

garden-bridge

Come riempire un ponte di alberi. Succede a Londra

Londra è caotica, inquinata, fumosa, piovosa… anche eccessivamente costosa… ma ha un pregio innegabile: ama ...

Condividi con un amico