Home » Notizie » Tragedia a Lavagna, 16enne si uccide durante perquisizione in casa

Tragedia a Lavagna, 16enne si uccide durante perquisizione in casa

Tragedia a Lavagna, Genova, dove un sedicenne si è ucciso davanti alla madre durante una perquisizione in casa perchè in possesso di 10 grammi di hashish. Lo studente era stato fermato dagli agenti della Guardia di Finanza dopo essere stato trovato in mattinata con un piccolo quantitativo di hashish durante un controllo di routine davanti a una scuola.

Secondo una prima ricostruzione, durante la perquisizione in casa i due finanzieri stavano parlando con i genitori quando il ragazzo ha aperto la finestra e si è lanciato dal terzo piano. Quando è arrivato il 118, il 16enne era in condizioni disperate. I medici hanno provato a rianimarlo e lo hanno caricato in ambulanza per portarlo a Cogorno dove l’eliambulanza dei Vigili del fuoco avrebbe dovuto trasferirlo alla Rianimazione del San Martino di Genova. La Procura genovese ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Peaches and Cream, nuova collezione Too Faced

Appuntamento il prossimo 31 agosto, in esclusiva da Sephora, con la nuova Peaches and Cream ...

Condividi con un amico