Home » Notizie » Guatemala, 22 giovani morti nel rogo di una casa di accoglienza

Guatemala, 22 giovani morti nel rogo di una casa di accoglienza

È stato un 8 marzo tragico quello che si è consumato in Guatemala dove 22 adolescenti sono morte nel rogo di una casa di accoglienza. È accaduto mercoledì nell’istituto Virgen de la Asuncion a San José Pinula, a 20 chilometri dalla capitale. Il giorno prima le giovani ospiti avevano protestato contro gli abusi sessuali subiti nella struttura che ospitava minori di età compresa tra i 14 e i 17 anni.

Nel rogo sono rimaste ferite altre 38 persone di cui 16, in condizioni molto critiche, trasferite in due ospedali di Città del Guatemala. Un portavoce dei volontari dei vigili del fuoco ha dichiarato che al momento sono ignote le cause dell’incendio. Un’inchiesta dovrà accertare se vi siano collegamenti tra il rogo e la protesta che solo 24 ore prima le giovani ospiti dell’istituto avevano inscenato per denunciare gli abusi sessuali e la cattiva alimentazione a cui erano sottoposte nella struttura che dal 2006 ospitava bambini e ragazzi di strada o vittime di violenze familiari. Secondo i dati ufficiali, l’istituto Virgen de la Asuncion poteva accoglierne fino a 400, ma secondo la stampa locale vi erano stipati circa 800 minorenni.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Addio a Laura Biagiotti, la signora del cashmere morta a Roma

Addio a Laura Biagiotti. La celebre stilista si è spenta a 74 anni all’ospedale Sant’Andrea ...

Condividi con un amico