Home » Notizie » Bonus bebè 2017, chi e come può fare richiesta

Bonus bebè 2017, chi e come può fare richiesta

Via alle richieste per il bonus bebè. Da oggi giovedì 4 maggio 2017 è disponibile la procedura telematica Inps per richiedere il premio di 800 euro per la nascita o l’adozione di un minore, previsto dalla legge 11 dicembre 2016, n. 232.

La richiesta potrà essere inoltrata da tutte le mamme residenti in Italia, di cittadinanza italiana o comunitaria (e le non comunitarie in possesso di status di rifugiato politico o con permesso di soggiorno Ue per lungo periodo) che hanno partorito nel 2017 e le gestanti che hanno terminato il settimo mese di gravidanza possono richiederlo: questo vale anche in caso di adozione o di affido di un minore avvenuti dopo il primo gennaio 2017. Per le sole madri non lavoratrici, bisogna fornire il numero identificativo a 15 cifre di una prescrizione medica emessa da un medico del SSN o convenzionato, con indicazione del codice esenzione compreso tra M31 e M42 incluso. Il bonus verrà concesso in un’unica soluzione ed è legato al numero dei figli nati o adottati.

La domanda può essere inoltrata via web sul portale dell’Inps, www.inps.it, accessibile direttamente dalla richiedente tramite PIN forte; chiamando il Contact Center Integrato al numero 803164, gratuito da telefono fisso, oppure al numero 06164164 per le chiamate da cellulare con tariffazione a carico dell’utente; tramite i Patronati, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Ricerca, tablet e ritardo dello sviluppo del linguaggio nei bambini

Quando i tablet rischiano di ritardare lo sviluppo del linguaggio nei più piccoli. Un gruppo ...

Condividi con un amico