Home » Notizie » Neonato morto dopo l’abbandono a Settimo Torinese, confessa la madre

Neonato morto dopo l’abbandono a Settimo Torinese, confessa la madre

È una donna di 34 anni, la madre del neonato morto dopo essere stato abbandonato a Settimo Torinese. La donna avrebbe confessato di aver gettato dal balcone il figlio partorito da poco.

Ad arrivare a lei gli inquirenti dopo aver raccolto alcune testimonianze dei vicini di casa che negli ultimi tempi avevano notato che la donna sembrava incinta. Ex barista, convivente con un agente immobiliare e già mamma di una bambina di tre anni, è ritenuta colpevole dell’omicidio aggravato del neonato partorito nelle prime ore di ieri.

Il piccolo, avvolto in un asciugamano, era stato trovato da un giovane di 22 anni mentre si recava al lavoro. Il bimbo, probabilmente appena partorito, era stato lasciato sul ciglio della strada e all’arrivo dei soccorritori del 118 era in arresto cardiaco. Dopo averlo rianimato, è stato portato d’urgenza all’ospedale infantile Regina Margherita dove è morto poco dopo. Il neonato, che aveva una ferita sulla testa, potrebbe essere stato lanciato dal balcone ma solo l’autopsia aiuterà a fare chiarezza sull’accaduto. La donna intanto è stata sottoposta a fermo di indiziato di delitto. Al momento non sono emerse responsabilità da parte di altre persone.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Caravaggio a Milano: mostra evento a Palazzo Reale

Milano celebra Caravaggio con una mostra evento, allestita a Palazzo Reale dal 29 settembre al ...

Condividi con un amico