Home » Notizie » Somministra morfina a neonato, arrestata infermiera a Verona

Somministra morfina a neonato, arrestata infermiera a Verona

Choc a Verona dove infermiera è stata arrestata con l’accusa di aver somministrato morfina ad un neonato. La donna, in servizio presso la Asl, avrebbe somministrato la morfina al piccoli mentre ricoverato presso la terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Civile di Verona provocandogli un’overdose con arresto respiratorio.

I fatti risalgono allo scorso marzo. Le indagini avrebbero accertato che la 43enne aveva confidato a un’altra infermiera di fare abituale utilizzo di morfina e benzodeazepina, pur in assenza di prescrizione, somministrandola ai neonati per via orale o nasale per metterli tranquilli, nella convinzione dell’insussistenza di concreti pericoli.

L’infermiera è stata arrestata dalla Polizia in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Livia Magri su richiesta del pm Elvira Vitulli.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Emma Stone è l’attrice più pagata secondo Forbes

Emma Stone è l’attrice più pagata al mondo. Ad incoronala è la classifica stilata da ...

Condividi con un amico