Home » Ricette » Castagnaccio, ricetta del dolce simbolo dell’autunno

Castagnaccio, ricetta del dolce simbolo dell’autunno

Simbolo dell’autunno, il castagnaccio è un dolce molto diffuso in Liguria e in Piemonte, oltre che in alcune zone dell’Italia centrale come ad esempio la Toscana. Si tratta di un dolce povero creato per utilizzare il più possibile le castagne, in questo caso ridotte in farina.

Nelle sue diverse varianti locali il castagnaccio è personalizzato con l’aggiunta di ingredienti quali rosmarino, scorza d’arancia e semi di finocchio.

Preparazione del castagnaccio

Vediamo come preparare il castagnaccio. Gli ingredienti indicati sono per quattro persone: 250 gr di farina di castagne, 250 gr di pinoli, 100 g uva sultanina, 100 g di noci, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaino di sale e 500 ml di acqua.

In una ciotola setacciare la farina di castagne e aggiungere l’acqua fredda. Mescolare con una frusta fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi. Unire un cucchiaino di sale fino, 2 cucchiai di olio, l’uva sultanina e la frutta secca spezzettata grossolanamente.

Versare l’impasto nella teglia unta con il resto dell’olio e cuocere in forno riscaldato a 200°C e cuocete per circa 55 minuti.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Serata di Gala: alle premiazioni della decima stagione del Carrera Cup (e ho pure ricevuto un premio)

In una sera di gala all’insegna dell’amicizia, della cordialità e dello sport si è svolta ...

Condividi con un amico