Home » Tecnologia » Intel Core vPro: l'ideale per i computer aziendali

Intel Core vPro: l'ideale per i computer aziendali

Intel Annuncia una Serie di Prodotti e Servizi per Aziende di Ogni Dimensione

-I PC aziendali basati sui processori Intel Core vPro del 2010 con tecnologia Intel Turbo Boost soddisfano le cresenti richieste di prestazioni delle attività lavorative, con funzioni evolute di sicurezza e gestione.
-Il processore Intel Core i5 vPro del 2010 consente di eseguire le applicazioni di produttività aziendale a velocità fino all’80% superiori, più applicazioni contemporaneamente a velocità due volte superiori e la gestione dei dati crittografati a velocità tre volte superiori.
-La nuova tecnologia Intel Core vPro include le caratteristiche KVM (Keyboard Video Mouse) e Remote Encryption Management integrate e nuovi deterrenti antifurto per dati e risorse.
-Nuova tecnologia dei notebook per integratori di sistemi, workstation entry-level per il Canale, schede di rete wireless alla massima velocità.

I processori Intel Core vPro approdano sul mercato in una fase di evoluzione del business computing caratterizzata dalla diffusione di video, telefonia Internet, social networking e altre applicazioni avide di risorse, in molti casi in esecuzione simultaneamente, per cui le prestazioni del computer diventano un requisito ancora più rilevante.

“Le aziende, in particolare quelle che non acquistano PC da diversi anni, si trovano di fronte a un ambiente informatico che non è più in grado di gestire le applicazioni adottate da molti dipendenti e addetti IT”, ha spiegato Rick Echevarria, Vice President dell’Intel Architecture Group e General Manager della Business Client Platform Division. “L’integrazione di prestazioni intelligenti nella famiglia di processori Intel Core vPro, oltre che di funzioni efficaci di sicurezza e gestibilità per il risparmio sui costi, offre ai reparti IT e alle piccole e medie imprese una piattaforma senza compromessi. È interessante anche notare come la tecnologia Intel vPro garantisca ai responsabili IT piena adattabilità per la virtualizzazione dei client e la gestione di ‘rich cloud application’”.

La piattaforma basata sulla famiglia di processori Intel Core vPro del 2010 include il nuovo chipset Intel Q57 Express, la nuova connessione di rete Intel 82577LM Gigabit per i notebook e la connessione di rete Intel 82578DM per i PC desktop.

I produttori di computer di tutto il mondo, tra cui Acer, ASUS, Dell, HP, Lenovo e Toshiba, hanno già iniziato a distribuire PC aziendali basati sulla famiglia di processori Intel Core vPro del 2010. Inoltre, gli sviluppatori di soluzioni software per le piccole e medie imprese e le grandi aziende, quali Bomgar, Kaseya, LANDesk, Level Platforms, LogMeIn, Microsoft, RealVNC, Spiceworks, Symantec e WinZip, supporteranno le nuove caratteristiche nei prossimi prodotti. Diversi provider di servizi IT, tra cui AT&T Tech Support 360 e PlumChoice, prevedono di adottare le funzionalità della tecnologia Intel Core vPro nelle loro offerte destinate al segmento PMI.

Pensare veloce

I processori sono basati sull’innovativa microarchitettura Intel “Nehalem” e realizzati con il nuovo processo produttivo Intel a 32 nanometri. Intel ha integrato per la prima volta la grafica ad alta definizione nei processori e ha incorporato la seconda generazione di transistor con gate metallici ad alta costante k (high-k), per migliorare la velocità di elaborazione e la durata della batteria.

I nuovi processori Intel Core i7 e Core i5 del 2010 includono l’esclusiva tecnologia Intel Turbo Boost e la tecnologia Intel Hyper-Threading per computer più intelligenti e che si addattano meglio alle esigenze dell’utente. La tecnologia Intel Turbo Boost regola automaticamente la velocità del processore quando rileva un cambiamento del carico di lavoro. La velocità aumenta, ad esempio, quando l’utente opera in multitasking o guarda un video e diminuisce, per una maggiore efficienza energetica, quando l’utente è in pausa e sono in esecuzione solo le applicazioni in background.

La tecnologia Intel Hyper-Threading interconnette più core del processore con più “thread” che rendono possibile un’elaborazione più veloce delle istruzioni in parallelo, contribuendo in questo modo ad aumentare la velocità e l’efficienza energetica dei processori.

In base ai benchmark standard, un notebook con il processore Intel Core i5 vPro del 2010 è in grado di eseguire le applicazioni di produttività aziendale a velocità fino all’80% superiori. Può eseguire più applicazioni simultaneamente a velocità due volte superiori1, nonché proteggere i dati riservati a velocità fino a 3,5 volte superiori1 rispetto ai notebook mainstream di tre anni.

Tecnologia antifurto

La tecnologia Intel Anti-Theft, disponibile con la tecnologia Intel vPro, agisce da deterrente antifurto bloccando l’accesso al PC se ritenuto perso o rubato da un server centrale o dall’intelligenza integrata.
La nuova tecnologia Intel Anti-Theft versione 2.0 (Intel AT 2.0) consente alle soluzioni di crittografia di disabilitare l’accesso alle chiavi di decodifica tramite l’hardware bloccando completamente l’accesso ai dati, e rende inoltre più semplice la riattivazione del PC una volta recuperato. Inoltre, in una schermata pre-sistema operativo del PC disabilitato è possibile visualizzare un messaggio personalizzato destinato a chiunque tenti di accedere al sistema. Diversi produttori di computer, tra cui Fujitsu, HP, Lenovo e Panasonic, e fornitori di soluzioni di sicurezza, ad esempio Absolute Software, PGP, Phoenix e WinMagic, prevedono di supportare questa tecnologia.

La nuova caratteristica di controllo remoto Intel Keyboard-Video-Mouse Remote Control (KVM Remote Control), disponibile con i processori dual-core Intel Core i5 e i7 vPro, abbinata alla grafica integrata Intel, pone fine alla frustrazione degli amministratori IT costretti a chiedere agli utenti che cosa vedono. Potranno infatti visualizzare i display degli utenti come se si trovassero sul posto e assumere il controllo completo del PC, anche se il sistema operativo non risponde. In precedenza la funzionalità KVM richiedeva dispositivi che costavano almeno 200 dollari per PC.

Con la sempre maggiore diffusione della crittografia nei PC aziendali, Intel ha aggiunto caratteristiche che evitano rallentamenti della produttività. Ha incorporato nell’hardware nuove istruzioni per l’Advanced Encryption Standard, velocizzando la crittografia e la decrittografia.

Una nuova funzione, Intel Remote Encryption Management, consente poi al personale IT di gestire in remoto i PC con dischi fissi crittografati sbloccando tali unità in condizioni di maggiore sicurezza e rendendo disponibili tutte le funzionalità della tecnologia Intel vPro.

Un’altra nuova caratteristica, PC Alarm Clock, consente di riattivare il PC dopo lo spegnimento in un orario predeterminato per eseguire automaticamente interventi di manutenzione, sicurezza e di altro tipo.

Aumento di prestazioni per piccole e medie imprese…

Gli OEM e gli integratori di sistemi del Canale, tra cui ASI, Equus e Seneca Data, hanno già iniziato a introdurre notebook per le piccole e medie imprese basati sulla famiglia di processori Intel Core del 2010.La linea completa di notebook, supportata dal programma Intel “Spring Peak” e in fase di sviluppo da parte di ODM (Original Design Manufacturer) come Gigabyte e Pegatron, verrà venduta attraverso il Canale di distribuzione Intel. La piattaforma Spring Peak offre notebook a elevate prestazioni, con display LCD LED da 15,6″, docking station e design accattivante e supporta la tecnologia Intel Anti-Theft.

… e grandi aziende

Intel ha lanciato una piattaforma workstation basata sul nuovo processore Intel Core i5 e sul chipset Intel 3450. La piattaforma costituisce una categoria innovativa di workstation entry-level, in grado di offrire efficienza, potenza e affidabilità a fasce di prezzo paragonabili a quelle dei tradizionali PC aziendali. È destinata agli utenti aziendali che eseguono applicazioni come la creazione di media digitali o CAD entry-level. Trae vantaggio dalla nuova grafica Intel HD ed è stata certificata su applicazioni di Adobe, Autodesk e altri fornitori. Le workstation basate sulla piattaforma verranno introdotte da fornitori del Canale Intel, tra cui Fujitsu, HP, Lenovo e NEC.

Per prestazioni wireless complementari alla velocità dei nuovi processori Intel Core i5 e Core i7, Intel ha annunciato le schede di rete WLAN 802.11n Intel Centrino Ultimate-N 6300 e Intel Centrino Advanced-N 6200, che offrono funzionalità multi-stream 802.11n evolute, supporto dual-band, copertura uniforme e velocità più elevate (fino a 450 Mbps per il modello 6300 e 300 Mbps per 6200). Intel ha inoltre introdotto la scheda di rete Intel Centrino Advanced-N + WiMAX 6250, con velocità WiMAX fino a 20 Mbps e Wi-Fi 802.11abgn fino a 300 Mbps, per la massima versatilità di copertura. Le tre schede di rete supportano la tecnologia Intel vPro.

admin

x

Guarda anche

Microsoft compra LinkedIn per 26,2 miliardi di dollari

Microsoft compra LinkedIn. Il colosso statunitense del software ha acquistato il social network per professionisti ...

Condividi con un amico