Home » Tecnologia » Tom Tom Vio, il primo navigatore per scooter

Tom Tom Vio, il primo navigatore per scooter

2016_vio_lifestyle_02_01

Primo e unico, nel suo genere: colorato, minimal, con un design circolare. È Tom Tom Vio, il primo navigatore per scooter che l’azienda leader nella navigazione e nelle mappe digitali lancia all’Eicma 2016. L’innovativo strumento si svela così in fiera a Milano accanto all’ultima versione del TomTom Rider, il fratello maggiore che da ben 10 anni accompagna i viaggi in moto. Una vera rivoluzione per la navigazione in scooter: il touchscreen circolare, sensibile anche con i guanti, agisce come estensione dello smartphone grazie all’app appositamente sviluppata che funge da cervello. Non ci sarà più bisogno di tirar fuori il telefono dalla tasca durante la guida: in più, grazie al Bluetooth®, l’unità display weatherproof del TomTom VIO offre la navigazione turn-by-turn sia in modalità video che in modalità audio. Quando arriva una chiamata, l’identità del mittente è ben visibile, in modo da consentire allo scooterista di rispondere e parlare liberamente tramite gli auricolari, mentre la navigazione resta attiva sul display. Dotato di sensore GPS e quindi in grado di memorizzare una destinazione già raggiunta, si presenta con menu a tendina che compare a destra sul display senza dimenticare l’acclamato servizio di allerta autovelox targato TomTom.

Dentro funzionale, fuori glamour. E per Piaggio un’edizione limitata

Esteticamente impeccabile, il tocco di classe arriva con le cover intercambiabili e disponibili in 7 colori con nuance alla moda (grigio, rosa, verde, nero, giallo, rosso e blu), ideali per essere abbinate allo scooter. Anche gli sfondi delle mappe sono sempre abbinati, bastano pochi click sull’app per avere ogni giorno uno stile curatissimo. Insieme alla versione “classica”, Tom Tom presenta a Eicma anche quella realizzata in esclusiva per il Gruppo Piaggio con packaging, cover e splash screen personalizzati. “Il nuovo e innovativo TomTom VIO è un vero e proprio punto di svolta per gli scuteristi – ha detto Pier Luca Tammaccaro, Vice President Dach & Italy di TomTom -. Non solo per accelerare gli spostamenti dei pendolari, ma anche per lasciarsi alle spalle la necessità di tirar fuori lo smartphone a ogni semaforo o domandarsi chi ci sta chiamando mentre ci si trova nel mezzo del traffico. Per la prima volta, gli scooteristi potranno esplorare la giungla urbana in modo sicuro, con fiducia e con uno stile unico”.

ambientata_lifestyle_06_eu

Il fratello maggiore, il Tom Tom Rider, si presenta all’Eicma invece con l’esclusiva GREAT RIDES EDITION, con Mappe Mondo gratis a vita e ben 100 itinerari europei preinstallati testati direttamente da Tourenfahrer, uno dei principali fornitori di percorsi in tutta Europa. Il navigatore, infatti, permette di selezionare 3 diversi livelli di curve e di pendenza, garantendo un viaggio adrenalinico o rilassante a seconda dei gusti e delle esigenze del centauro. In più, la pianificazione del percorso di andata e ritorno permette di scoprire nuovi itinerari semplicemente toccando sulla mappa l’area che si vuole esplorare, definendo con un click il punto di partenza e le aree da visitare. Una grande novità introdotta dal TomTom RIDER 410 è la possibilità di pianificare il viaggio perfetto ancor prima di partire utilizzando TomTom MyDrive, il route planner intelligente che consente di creare percorsi da brivido direttamente dal PC o da qualsiasi altro device per poi caricarli con facilità sul navigatore. Una volta alla guida, i motociclisti possono anche accettare chiamate in entrata attraverso il dispositivo e tenere lo sguardo concentrato sulla strada grazie alle istruzioni attraverso il sistema audio Bluetooth®. Completo degli utilissimi servizi TomTom Traffic2 e Autovelox3 gratis a vita senza alcun costo aggiuntivo, il nuovo TomTom RIDER 410 vanta anche uno schermo impermeabile ed estremamente sensibile, che permette di rispondere al tocco anche se si indossano i guanti.

 

Alessio

Ingegnere (anche conosciuto come LINGEGNERE, tutto attaccato) da sempre appassionato di fotografia applica il suo talento a vari settori quali le automobili, le moto ed il turismo. Viaggiatore seriale sempre in bilico tra due mondi: quello serio fatto dalla giacca e dalla cravatta e quello più leggero, fatto dall'avventura zaino in spalla. Cercate i suoi lavori, seguitelo sui social.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

yamaha-motor-global-press-premiere-eicma-2016-33

Valentino Rossi alza il sipario sulla sesta generazione del TMAX

Che Valentino Rossi sia, nella vita di tutti i giorni, un appassionato del TMax è ...

Condividi con un amico