Home » Tecnologia » Google e doodle per i draghi del Parco di Komodo

Google e doodle per i draghi del Parco di Komodo

È dedicato ai draghi del Parco nazionale di Komodo, in Indonesia, il nuovo doodle di Google. Il celebre motore di ricerca rende così omaggio all’area che dal 2011 l’area è stata annoverata tra le Nuove sette meraviglie del mondo naturali e che oggi compie 37 anni.

Il Parco nazionale di Komodo è stato creato 37 anni fa per proteggere i draghi di Komodo (o varani), cioè le più grandi lucertole del mondo. Si tratta di un esemplare di rettile che viene ritenuto il più grande e antico sauro vivente che arriva a misurare 2 m di lunghezza e 10 chilogrammi di peso. Il Parco nazionale di Komodo prende il suo nome dall’isola di Komodo, la principale di quelle occupate dal parco insieme alle isole di Rinca e Padar e ad altre isole minori nell’arcipelago delle Piccole Isole della Sonda.

I draghi di Komodo furono scoperti dagli scienziati nel 1912, quando furono osservati dall’olandese J.K.H. Van Steyn, che all’epoca amministrava una località sull’isola Flores, Reo. Oggi sono presenti nella lista rossa dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) dove i draghi di Komodo sono catalogati come specie “Vulnerable” (VU).

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Texas, legge consente ai medici di mentire per evitare aborto

Approvata in Texas una legge che consente ai medici di mentire alle madri per evitare ...

Condividi con un amico