Home » Viaggi » Terremoto: torna paura nel Centro Italia con forte scossa alle 4.36

Terremoto: torna paura nel Centro Italia con forte scossa alle 4.36

Torna la paura nel Centro Italia con una nuova forte scossa di terremoto. La scossa, la più forte registrata nella zona dal sisma del 24 agosto, è stata registrata alle 4.36 di oggi lunedì 2 gennaio. La notizia è stata riferita dagli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia che specificano che l’epicentro è stato localizzato tra Campello sul Clitunno e Spoleto ad una profondità di 8.2 chilometri.

La scossa delle 4.36 è stata seguita da una serie di scosse di minore intensità, la più forte di magnitudo 2.5 è stata registrata due ore dopo. Complessivamente nella notte si sono registrati otto episodi sismici nelle aree del Centro Italia.

Al momento fortunatamente non si registrano danni a cose o persone. La sequenza sismica del centro Italia sta interessando principalmente le aree fra aquilano, maceratese, ascolano, reatino e perugino, e in particolare i comuni di Norcia, Castel Sant’Angelo sul Nera, Ussita, Visso, Camerino, Pescara del Tronto, Monte Cavallo, Accumoli, Preci, Pieve Torina, Fiastra, Fiordimonte, Amatrice,Castelluccio di Norcia, Pievebovigliana, Montemonaco, Arquata del Tronto, Cascia, Cagnano Amiterno e Montereale.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Ricerca, ritardo taglio del cordone riduce rischio di anemia

Un ritardo di tre minuti o più nel taglio del cordone ombelicale dopo il parto ...

Condividi con un amico