Home » Viaggi » Bologna, mostra racconta Shoah nei disegni di Kichka

Bologna, mostra racconta Shoah nei disegni di Kichka

A Bologna una mostra racconta l’immane tragedia della Shoah nei disegni di Kichka. Al Museo ebraico il dramma dell’Olocausto viene raccontato attraverso gli occhi dei figli dei sopravvissuti e trasformata in tavole grafiche in bianco e nero. Un lavoro che ha occupato per dieci anni Michel Kichka, illustratore e caricaturista israeliano, professore di Belle arti a Gerusalemme e membro di Cartooning for peace e che arriva, in prima assoluta, al Museo ebraico di Bologna.

L’esposizione, aperta al pubblico fino all’8 marzo a ingresso libero, permette ai visitatori di ripercorrere la storia del maggiore di due figli maschi di un padre sopravvissuto alla Shoah: un’esperienza che permea tutta la famiglia, un trauma ‘indiretto’ che invade però totalmente silenzi, racconti e vissuti. La mostra “La seconda generazione” di Kichka, è stata inaugurata dai rappresentanti delle Comunità ebraiche e dal presidente della Regione Stefano Bonaccini e fa parte delle iniziative, organizzate in tutta la Regione, per il Giorno della memoria in programma il 27 gennaio.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Dipendenza da smartphone, vittime soprattutto le donne

La dipendenza da smartphone miete vittime soprattutto tra le donne. A sostenerlo è una ricerca ...

Condividi con un amico