Home » Viaggi » Pistoia, alla scoperta della Capitale della Cultura 2017

Pistoia, alla scoperta della Capitale della Cultura 2017

Alla scoperta di Pistoia. La città toscana è Capitale della Cultura 2017 e qui arte, storia, cultura e buona tavola si intrecciano per offrire ai visitatori un emozionante viaggio alla scoperta delle sue meraviglie.

Protagonista del centro della città è la Cattedrale di San Zeno, intitolata a San Zeno vescovo, che custodisce al suo interno l’altare argenteo di San Jacopo, un capolavoro dell’oreficeria sacra realizzato tra il 1287 e il 1456. Suggestiva anche la vista della torre del campanile, costruito nel XII secolo raggiunge un’altezza totale di 67 metri ed è uno dei più bei campanili d’Italia. Il Battistero di San Giovanni in corte del XIV secolo, in stile gotico, con decorazioni in marmi bianco-verdi, pogettato dalla bottega del celebre Andrea Pisano; al suo interno custodisce un fonte battesimale risalente al 1226.

Valgono una visita anche il Palazzo dei Vescovi, i cui sotterranei sono arricchiti da un importante percorso archeologico con scavi in sito di una stele etrusca di tipo fiesolano, una fornace romana e di tratti di mura dell’antica Pistoriae, il Palazzo Pretorio, il Palazzo del Comune con la bella facciata ornata di bifore e trifore, l’ex chiesa di Santa Maria Cavaliera costruita nel 979 e la torre di Catilina, il cui nome deriva da una leggenda secondo la quale il corpo del generale romano Catilina fu sepolto in questa via, che si chiama appunto “Tomba di Catilina”. In Piazza della Sala, con al centro il pozzo detto “del Leoncino”, da secoli ospita il mercato degli ortaggi.

La città è circondata inoltre da mura trecentesche che in origine includevano quattro porte di accesso: Porta al Borgo, Porta San Marco, Porta Carratica e Porta Lucchese, ma di esse non rimane traccia in quanto demolite nei primi anni del Novecento. I più curiosi infine, non si faranno sfuggire l’occasione di una visita al Giardino zoologico che copre una superficie di 7 ettari e ospita circa 400 animali appartenenti alle classi dei mammiferi, uccelli, rettili, anfibi e insetti.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Addio a Laura Biagiotti, la signora del cashmere morta a Roma

Addio a Laura Biagiotti. La celebre stilista si è spenta a 74 anni all’ospedale Sant’Andrea ...

Condividi con un amico