Home » Viaggi » Giappone, bellezze nell’arcipelago di Okinawa

Giappone, bellezze nell’arcipelago di Okinawa

Il Giappone è da sempre una meta turistica affascinante per le sue tradizioni e le sue straordinarie città ma non bisogna sottovalutare anche la bellezza delle sue spiagge come quelle presenti nell’arcipelago di Okinawa.

Tra i mesi di marzo e giugno del 1945, le isole furono teatro della sanguinosa battaglia di Okinawa, tra le forze statunitensi e quelle giapponesi durante la seconda guerra mondiale. Okinawa conserva i resti di molti castelli tipici della sua tradizione, chiamati gusuku, che secondo alcuni sono stati il modello a cui si sono ispirati per la costruzione dei castelli giapponesi.

Le isole di Okinawa sono divise in tre gruppi: oltre al gruppo delle isole di Okinawa propriamente dette, vengono considerate parte del gruppo anche le isole Kerama e le Daito. Scogliere di corallo, mare color smeraldo, vegetazione subtropicale, spiagge bianche e foreste lussureggianti fanno dell’arcipelago giapponese un posto unico. Nella parte ovest dell’isola di Okinawa ci sono alcune delle più famose spiagge: Moon beach, Manza Beach e Okuma Beach. Tra le mete più ambite ci sono poi le isole di Iriomote, coperta da foreste tropicali e subtropicali conosciuta come la “terra misteriosa del Giappone”, e Kume cone splendide spiagge, tra cui Eef Beach.

Naha è il capoluogo e maggiore centro abitato dell’isola di Okinawa. Qui si può visitare il Castello di Shuri, situato nel sobborgo di Shuri. Si tratta di un castello medievale che fu la residenza dei sovrani, quindi centro di governo, e la sede religiosa del regno delle Ryūkyū. Il palazzo principale, a tre piani, con il tetto a doppio strato, decorato con colonne a forma di drago, rappresenta una peculiarità dell’architettura delle Ryukyu. La via principale di Naha è Kokusai Dori, lunga circa 2 km, che assieme al mercato coperto e pedonale percorso da 2 principali arterie, Heiwa Dori e Ichiba Hon, costituisce la zona turistica della città. Lungo la via Ichiba Hon è situato il mercato Makishi che ospita banchi di carne e pesce e numerosi ristoranti.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Al via Maturità 2017, ecco le tracce della prova di Italiano

Al via oggi gli esami di maturità per circa 500 mila candidati. Si parte con ...

Condividi con un amico