Home » Viaggi » Aci Trezza e il suo “pesce a mare”

Aci Trezza e il suo “pesce a mare”

Se durante il vostro prossimo viaggio in Sicilia vi troverete ad Aci Trezza proprio in questa settimana di giugno, non mancate di assistere alla spettacolare pantomima de: “U pisci a mari”. Aci Trezza, celebrata dal romanzo verghiano “I Malavoglia”, è in realtà una frazione del comune di Aci Castello, in provincia di Catania. Paese di pescatori, affacciato su una piccola insenatura abbellita da tre faraglioni vulcanici e da un’isola di argilla (Isola Lachea), sta sempre più trovando una sua dimensione anche nel turismo e la festa del patrono, San Giovanni Battista, il 24 giugno, attira molti visitatori.

Un “pesce spada” umano

E’ nell’ambito di questa festa e dell’eterno contrasto sacro/profano che si ambienta la pantomima. Nata per la prima volta nel 1750, come “scena propiziatoria per la buona pesca”, è andata avanti negli anni come elemento folkloristico principale del paese. Riproduce la battuta di pesca al pesce spada, qui molto comune, solo che al posto del pesce viene scelto un giovane uomo del posto che dovrà nuotare e cercare di sfuggire alle barche che lo inseguono. Di norma viene catturato, anzi “inforcato” (ovviamente per finta)  e tirato a bordo “grondante sangue”. Una volta catturato, il pescatore cercherà di farlo a fette ma “il pesce” si dibatte a lungo fino a rituffarsi in mare tirandosi dietro la corda che regge la barca. La pantomima di solito termina con il capovolgimento della barca e … tutti in acqua!

Dove alloggiare ad Aci Trezza

Molto colorato e interessante l’intero corteo, ma soprattutto impressionante ed emozionante è la tradizione siciliana arabeggiante che si riflette nel grido dei “raìs” (il capopeschereccio) il quale  dirige tutto il corso delle operazioni in dialetto e con espressioni molto intense. Il tutto si svolge in una altalena di serietà e comicità che rispecchia fedelmente lo spirito siciliano generale.  Se volete godervi la festa ricordate di prenotare il vostro soggiorno per tempo, almeno due mesi prima del 24 giugno. Ad Aci Trezza potete alloggiare sia in hotel che in comodi B&B, tra questi ultimi vi segnaliamo i migliori secondo Tripadvisor: “I Ciclopi”, “Epos Aci Trezza”, “La Scivola Rooms”, “Oasis”. (foto ANDREA RAPISARDA –Flickr)

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Dimagrire in vacanza? Si può senza sforzo

In vacanza si ingrassa … lo dicono le statistiche e le pance dei mariti di ...

Condividi con un amico