Home » Bambini » Chiusura punti nascita in Sicilia, decreto prorogato di un mese

Chiusura punti nascita in Sicilia, decreto prorogato di un mese

Altri 30 giorni di proroga per la pubblicazione del decreto che prevede la riorganizzazione dei punti nascita in Sicilia. La decisione è stata presa dall’Ars, Assemblea regionale siciliana, dopo le numerose manifestazioni e iniziative di protesta da parte dei sindaci e di diversi comitati auto-organizzati. Il decreto nello specifico dispone la chiusura di 27 punti nascita nell’isola. La proroga di un mese non fa di certo dormire sonni tranquilli a chi si batte per mantenere attivi i punti nascita in questione.

Tale sospensione consente comunque di approfondire meglio ulteriori valutazione sul decreto. Anche l’assessore regionale alla Sanità, Massimo Russo, afferma la totale apertura per discutere e confrontarsi sull’eventuale possibilità di applicare delle deroghe al decreto. Valutazioni che verranno effettuate caso per caso, fermo restando che il principio dal quale non si può prescindere è quello della sicurezza della salute di operatori e pazienti. Le varie parti interessanti lavoreranno in questi giorni per mettere nero su bianco un decreto quanto più condiviso possibile.

Gaetano Scavuzzo

x

Guarda anche

Nascite: in calo i cesarei in Italia

In Italia diminuiscono i cesarei. Secondo il rapporto sul Piano Nazionale Esiti pubblicato da Agenas, ...

Condividi con un amico