Home » Bambini » Quando la vendemmia diventa un gioco per bambini

Quando la vendemmia diventa un gioco per bambini

Queste settimane sono quelle dedicate alla vendemmia, una pratica antica e di grande tradizione nel mondo contadino e che oggi sta alla base dell’importante produzione di vino che rappresenta per l’Italia uno dei fiori all’occhiello di cui potersi vantare sulla scena vinicola mondiale. La vendemmia può diventare anche un gioco divertente ed istruttivo per i più piccoli. A Conegliano, nei vigneti della Scuola Enologica dove da decenni vengono formati i professionisti dell’enologia, 90 bambini di 4 e 5 anni saranno coinvolti nella raccolta dell’uva Raboso.

L’iniziativa è stata realizzata da Coldiretti in collaborazione con l’Istituto Cerletti. Fulvio Brunetta, presidente di Coldiretti spiega: “Coldiretti propone al mondo dei consumatori per far vivere in prima persona la straordinaria avventura offerta dal settore primario. Questa volta il messaggio va ai più piccolini che potranno davvero toccare con mano la vite ed i suoi frutti. Come sempre l’Istituto Cerletti e la sua Preside hanno dimostrato una grandissima sensibilità disponibilità”. Dopo che i bambini raccoglieranno l’uva per un paio d’ore la porteranno nella loro scuola dove daranno vita, come da tradizione, alla pigiatura.

Gaetano Scavuzzo

x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico